ATTUALITA' REGIONALE | mercoledì 21 aprile 2021 00:09

ATTUALITA' REGIONALE | 16 marzo 2021, 21:31

Vaccinazione, in Veneto. Confagricoltura mette a disposizione le proprie sedi.

Confagricoltura metterà a disposizione le proprie sedi associative provinciali e regionali, per garantire, in tempi rapidi la vaccinazione dei dipendenti, delle proprie famiglie e degli associati.

Vaccinazione, in Veneto. Confagricoltura mette a disposizione le proprie sedi.

 In un incontro, in videoconferenza, fra le associazioni di categoria e il governatore Luca Zaia e l’assessore regionale alla Sanità e Servizi sociali, Manuela Lanzarin, alla presenza di altri assessori e dirigenti regionali, è stato presentato il protocollo, per la campagna di vaccinazione anti Covid 19, con lo scopo di coinvolgere le attività economiche e produttive nella campagna vaccinale.

“Nell’incontro, abbiamo appreso che sarà possibile vaccinare nei luoghi di lavoro, con la presenza di personale sanitario, dipendenti e associati – sottolinea Lodovico Giustiniani, presidente di Confagricoltura Veneto -. Altre regioni, come la Lombardia, stanno già partendo e anche noi siamo fiduciosi che questo protocollo possa essere una risposta operativa efficace, per contribuire alla riuscita della campagna vaccinale in Veneto. Perciò metteremo a disposizione i nostri uffici, in tutta la regione, e sensibilizzeremo le nostre aziende, più strutturate, sull’opportunità di offrire i propri spazi alla vaccinazione dei dipendenti. Da parte nostra, lavoreremo con la cabina di regia, per riempire il protocollo dei contenuti necessari e delle modalità attuative, per affrontare la campagna, con l’auspicio che le dosi di vaccino arrivino in tempi rapidi e in numero elevato. Solo così potremo contenere l’espansione del contagio e sperare in un ritorno alla normalità”. Un’ottima notizia, un’ottima disponibilità, che, certamente, s’estenderà in tutta Italia, per fare fronte ad un virus insistente, che va combattuto, con tutti mezzi, anzitutto, per creare immunità e salute, ma, pure, per potere dare spazio ad un assolutamente necessario rilancio dell’economia, senza il contributo della quale, nemmeno si può avere la meglio, nella lotta al Corona.

Pierantonio Braggio

 

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore