Lo scaffale | 10 marzo 2021

L'OLTRE VIRUS: QUANDO TUTTO SARÀ FINITO.Il mondo è diventato una grande sala d'attesa: e voi che cosa state aspettando?

Riceviamo questa interessante pubblicazione del noto giornArtista Carlo Mantovani

L'OLTRE VIRUS: QUANDO TUTTO SARÀ FINITO.Il mondo è diventato una grande sala d'attesa: e voi che cosa state aspettando?

In questo interminabile periodo di attesa, che purtroppo ricorda sempre di più l'inquietante Deserto dei tartari di Buzzati, ciascuno di noi ha avuto il tempo di elaborare idee, piani e progetti per il dopo, l'oltre virus: c'è chi ha deciso di fare il giro d'Italia in monopattino elettrico, chi vuole un foodtruck e chi, semplicemente, si taglierà la barba. Per quel che mi riguarda, sono tante le cose che ho progettato e vorrei fare non appena saremo di nuovo liberi. Mi limiterò, qui, a rivelarsi tre miei sogni proibiti:

1) fondare l'Associazione Paesaggezza, con sede a Villa Delfini di Cavezzo (Mo), organizzando, come evento inaugurale, una giornata gastronomica dedicata alla

Pera dell'Emilia Romagna IGP

; 2) andare in tournée nei bar delle pompe di benzina a leggere brani della mia Guida semiseria alla filosofia del Volante, Cogito ergo Suv: un libro che, causa mancato sostegno della casa editrice, non ha avuto il successo che secondo me meriterebbe. 3) Una settimana di bagni e nuotate a Calvi, nel mare della Corsica.

E voi? Che sogni avete nel cassetto, per il dopo virus (sperando che ci sia)?

C. Mantovani