ANNUNCI E VARIE | lunedì 01 marzo 2021 04:40

ANNUNCI E VARIE | 19 febbraio 2021, 00:00

Il valore del packaging nei regali aziendali

Esistono tanti modi efficaci per promuovere l’attività della propria azienda, e i regali aziendali sono uno di quelli più utilizzati.

Il valore del packaging nei regali aziendali

 Ma questo tipo di dono, qualsiasi sia il suo costo, sarà sempre incompleto se non sarà accompagnato da confezione adeguata. Un packaging degno di questo nome non solo aggiungerà valore al dono scelto,  renderà chi lo riceve più felice e appagato, ma soprattutto gli farà ricordare più a lungo dell’azienda e del suo brand. Si suol dire spesso che è il pensiero quello che conta, ma quando si parla di regali, soprattutto in ambito commerciale, alcune ricerche hanno dimostrato che un incarto curato o una confezione personalizzata hanno lo stesso peso dell’oggetto scelto. Un regalo che arriva con un packaging anonimo e non adeguato indica una mancanza di attenzione da parte dell’azienda e può essere interpretato dal partner in affari come un segnale della scarsa importanza del rapporto in essere. Un pacchetto creativo aggiungerà valore al regalo, producendo degli effetti positivi anche a livello d’immagine. E per quei regali che per qualche motivo devono essere spediti, l’ideale sarebbe scegliere delle buste per spedizione personalizzate da Maxilia, per offrire un’immagine ancora più professionale dell’azienda e per spingere ancora di più il proprio brand.



Optare per i materiali giusti, per il tipo di personalizzazione più adeguato al contesto e al destinatario può rivelarsi un compito arduo, anche per i brand più importanti che hanno tanti anni di esperienza alle spalle. Bastano dei piccoli accorgimenti e un po’ di inventiva, ma serve anche tanta attenzione perché il rischio di fare delle scelte sbagliate è sempre dietro l’angolo.
Ecco una lista degli errori da non fare quando se si vuole un packaging all’altezza della situazione.

1) Il pacchetto non rappresenta il brand


Il proprio marchio rappresenta la propria attività e il proprio mercato di riferimento. Per questo motivo la confezione per un regalo dovrebbe tenere in considerazione questo aspetto per far sì che il destinatario lo ricordi per un periodo il più lungo possibile. In questi casi optare per qualcosa di davvero speciale ed eccentrico, riesce a colpire quasi più del regalo stesso.

2) La confezione è troppo complicata

Peggio dei regali con un pacchetto deludente e anonimo ci sono solo quelli creano frustrazione perché sono troppo complicati da aprire, e hanno mille strati tra carta e plastica, completamente inutili. Questo tipo di packaging, non solo è nocivo per l’ambiente e potrebbe essere visto di cattivo occhio da un destinatario con un’anima green, ma risulta anche costoso. L’involucro del regalo dovrebbe essere proporzionato alle dimensioni dello stesso ed essere facile e intuitivo da aprire.

3) I materiali usati non sono riciclabili

Un packaging con materiali non riciclabili, a parte non essere eco-compatibili, creano spesso difficoltà nel loro smaltimento. Per questo motivo l’ideale sarebbe propendere delle opzioni biodegradabli che non vadano ad intaccare l’effetto estetico del pacchetto, in modo da dare l’immagine dell’azienda che s’interessa dei temi ambientali e non lascia nulla al caso.

4) Non inserire il proprio brand nella confezione


Per fare in modo che il cliente si ricordi del marchio dell’azienda, questo deve essere inserito sia dentro il pacchetto che all’esterno. Una confezione carina, anche se brandizzata, colpirà l’attenzione del destinatario, e potrà essere riutilizzata dal cliente, aumentando le chance di visibilità al tratto distintivo dell’azienda.

5) Spendere troppo o troppo poco per l’impacchettamento

Se si deve spedire un regalo di valore, ci si aspetta che la confezione che l’accompagna sia degna del suo contenuto. Allo stesso tempo, non ha senso spendere tanto per un pacchetto se questo andrà a contenere un dono da pochi centesimi. I due tipi di spesa dovrebbero quindi essere proporzionati in modo da lasciare una buona impressione e per far trasparire la cura nei dettagli e un certo tipo di buon gusto e organizzazione. Una packaging adeguato deve essere un valore aggiunto ma non deve mai risultare eccessivo rispetto al regalo stesso.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore