ECONOMIA VERONESE e VENETA | lunedì 01 marzo 2021 04:50

ECONOMIA VERONESE e VENETA | 18 febbraio 2021, 23:30

Conoscere Eurasia promuove un convegno per sviluppare la cooperazione Russia-Europa contro il Covid-19

L’evento, organizzato con Banca Intesa e Fondazione Roscongress, si terrà a Mosca domani 19 febbraio alla presenza della business community internazionale.

Conoscere Eurasia promuove un convegno per sviluppare la cooperazione Russia-Europa contro il Covid-19

Tra gli ospiti della giornata Massimo D’Alema, l’ambasciatore Pasquale Terracciano, Massimiliano Boggetti Presidente di Confindustria Dispositivi Medici, Gianni Bardazzi di Maire Tecnimont e Presidente di Confindustria Russia, Giorgio Callegari del Gruppo Generali e Sergio Comizzoli del Gruppo Cremonini.

 

Verona/Mosca, 18 febbraio 2021 – Un’occasione per disegnare gli orizzonti delle relazioni economiche e scientifiche tra Russia e Italia all’alba di una nuova era forgiata dalla pandemia. Sarà questo il fil rouge di Russia ed Europa: nuove sfide per la cooperazione internazionale e per sconfiggere la pandemia, la giornata in programma domani,venerdì 19 febbraio a Mosca, presso la sede della Camera di Commercio e Industria della Federazione russa. Promotori dell’evento sono Banca Intesa, Associazione Conoscere Eurasia– ente non-profit con sede a Verona che opera per potenziare le relazioni economiche e culturali tra l’Italia, l’Unione Europea, la Federazione Russa e l’Unione Economica Eurasiatica (Russia, Bielorussia, Kazakhstan, Armenia e Kirghizistan) – e Roscongress.

A fare gli onori di casa saranno SergeyKatyrin, Presidente della Camera di Commercio russa, e Antonio Fallico, Presidente di Banca Intesa Russia e Associazione Conoscere Eurasia, aprendo una serie di panel che vedranno confrontarsi esponenti di primo piano della business community internazionale. Ospite d’onore sarà Massimo D’Alema, Presidente di Fondazione ItalianiEuropei, profondo conoscitore delle relazioni tra l’Europa e i Paesi dell’area eurasiatica. Insieme a loro, anche Massimiliano Boggetti, Presidente di Confindustria Dispositivi Medici e Gianni Bardazzi, Presidente di Confindustria Russia e Vicepresidente di Maire Tecnimont.

Tema principale della giornata saranno le prospettive di sviluppo di una cooperazione– in ambito economico, scientifico, culturale –tra Europa e Russia, in un mondo profondamente trasformato dalla pandemia di Covid-19. Il virus fornisce infatti l’occasione per mettere a fattor comune esperienze ed energie, promuovendo nuove forme di collaborazione (anche in ambito scientifico) e offrendo altresì formidabili opportunità di business, pur in una fase contraddistinta da una grande incertezza a livello internazionale.

Nel 2021, infatti, gli analisti prevendono per la Russia un PIL in crescita del 3,9%, con un rapporto deficit/PIL al 3,2% circa nel 2020, che ne fanno una delle economie più dinamiche e reattive: una situazione resa possibile anche dalla precoce scoperta e dall’impiego di un vaccino anti-Covid di grande efficacia, lo Sputnik V, che sta dando risultati molto soddisfacenti in termini di lotta alla diffusione del virus e che sta suscitando il forte interesse di molti Paesi europei, tra cui la Germania.

La tavola rotonda – con moderazione di Vladimir Padalko, Vicepresidente della Camera di Commercio russa – aprirà alle 9 ora locale (le ore 7 italiane) con l’intervento di SergeyKatyrin, cui faranno seguitoVeronika Nikishina, CEO Russian Export Center, Oleg Prozorov, CEO della Camera di Commercio del Belgio e del Lussemburgo in Russia,TigranSargsyan, Vicepresidente della Banca Eurasiatica di Sviluppo,Matthias Schepp, Presidente del CdA della Camera di Commercio russo-tedesca, Alexander Shokhin, Presidente dell’Unione degli industriali russi,Alexander Stuglev, CEO di Roscongress Foundation, l’Ambasciatore italiano in RussiaPasquale Terracciano, Vincenzo Trani, Presidente di Mikro Capital Group e della Camera di Commercio italo-russa, e il Prof. Antonio Fallico.

La prima sessione della giornata, La cooperazione industriale e i modi per rispristinare la crescita economica, sarà moderata da Konstantin Simonov,Direttore generale del National Energy Security Fund, e vedrà confrontarsi Gianni Bardazzi, Senior Vice President di Maire Tecnimont e Presidentedi Confindustria Russia,Sergio Comizzoli, Direttore generale di Marr Russia (Gruppo Cremonini), Sergey Komlevdi Gazprom Export,Jean-François Legrain, Country Manager di Fives Group, azienda francese di ingegneria industriale, Philippe Pégorier, Presidentee Direttore Generale di Alstom Russia e Vittorio Torrembini, Presidente di GIM Unimpresa – Associazione degli Imprenditori italiani in Russia.

Seguirà quindi il keynote speech di Massimo D’Alema, Presidente di Fondazione Italianieuropei.

Il panel Cambiare il ruolo delle istituzioni finanziarie nel contesto delle restrizioni sanitarie e amministrative e lo sviluppo di nuove tecnologiesarà invece moderato da Vladimir Gerasimov, Direttore esecutivo dell’agenzia di stampa Interfax. Interverranno Giorgio Callegari, Presidentee CEO di Generali Russia,Olga Lein, Vice Amministratore delegato di Banca Intesa Russia, ValeriyVaysbergdella società d’investimenti «REGION»,GareginTosunyan, Presidente dell’Associazione delle Banche russe.

Sarà invece la giornalista Evelina Zakamskaya, anchorwoman del canale all-news Russia 24, a presentare il terzo appuntamento della giornata, Sviluppo del commercio e cooperazione economica nel campo della medicina e della farmacologia, tema di grandissima attualità sul quale si confronteranno MassimilanoBoggetti, Presidente di Confindustria Dispositivi Medici,J.R. James, Amministratore delegato della statunitenseCrown Group Inc.,Pietro Cassani, Presidente del Gruppo Marchesini,Vladimir Shipkov, Direttore esecutivo della Federazione internazionale delle aziende produttrici e delle associazioni farmaceutiche, Alexey Torgov, Vicedirettore generale dell’azienda farmaceutica russa Biokad.

Di grande interesse anche la presentazione dell’indagine, condotta da Banca Intesa Russia, L’impatto della pandemia sull’attività degli imprenditori stranieri in Russia, presentata da Emil Aliev, Direttore PR e Marketing di Banca Intesa Russia.

A chiudere i lavori, tirando le somme della giornata, saranno Georgiy Petrov della Camera di Commercio Russa e il Prof. Antonio Fallico, insieme al Direttore generale dell’EurasianCommunication Centre Alexey Pilko.

L’evento, che si svolgerà in presenza, potrà essere seguito in streaming sui siti web dell’Associazione Conoscere Eurasia (www.conoscereeurasia.it)  e di Roscongress(www.roscongress.org).

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore