ATTUALITA' REGIONALE | lunedì 01 marzo 2021 04:47

ATTUALITA' REGIONALE | 09 febbraio 2021, 18:39

L'ordinanza anticovid di ZAIA fino al 5 marzo

Dal Consiglio regionale del Veneto, la sua segretaria Consigliera Alessandra Sponda, ci invia l'ordinanza con cui Zaia determina le regole anticovid in vigore fin al 5/3/2021   ordina A) Misure relative agli esercizi di ristorazione E' consentita, dalle ore 15.00 e fino alle 18.00, l'attività di somministrazione di alimenti e bevande esclusivamente con consumazione da seduti sia all'interno che all'esterno dei locali, su posti regolarmente collocati negli spazi disponibili da parte del singolo esercizio e in ogni caso nel rispetto dell'obbligo di distanziamento interpersonale di un metro e delle altre disposizioni delle Linee Guida approvate dalla Conferenza delle Regioni. La mascherina va costantemente utilizzata a copertura di naso e bocca sia in piedi che seduti nonché negli spostamenti nel locale e nello spazio esterno, salvo che per il tempo necessario per la consumazione di cibo e bevande. 1.I servizi di ristorazione devono esporre all'ingresso un cartello indicando il numero massimo di persone ammesse nel locale. 2.I servizi di ristorazione devono esporre all'ingresso un cartello indicando il numero massimo di persone ammesse nel locale. 3. È vietata la consumazione di alimenti e bevande per asporto nelle vicinanze dell'esercizio di somministrazione. 4. È sempre consentita e fortemente raccomandata la vendita con consegna di alimenti e bevande a domicilio. In applicazione dell'art. 1, comma 5, DPCM 14.1.2021, i Sindaci dispongono la chiusura al pubblico di strade o piazze nei centri urbani, allorquando valutino sussistente il rischio di assembramento, per tutta la giornata o in determinate 5.fasce orarie, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private. B) Disposizioni finali La presente ordinanza ha effetto dal giorno successivo alla pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto fino al 5 marzo 2021, salva proroga o modifica anticipata disposta con apposita ordinanza conseguente al mutamento delle condizioni di contagio.

L'ordinanza anticovid di ZAIA  fino al 5 marzo

Pubblichiamo la parte dispositiva, il documento completo lo troverete nel PDF allegato sotto.

 

...........omissis ...........................

ordina

A) Misure relative agli esercizi di ristorazione

E' consentita, dalle ore 15.00 e fino alle 18.00, l'attività di somministrazione di alimenti e bevande esclusivamente con
consumazione da seduti sia all'interno che all'esterno dei locali, su posti regolarmente collocati negli spazi disponibili
da parte del singolo esercizio e in ogni caso nel rispetto dell'obbligo di distanziamento interpersonale di un metro e
delle altre disposizioni delle Linee Guida approvate dalla Conferenza delle Regioni. La mascherina va costantemente
utilizzata a copertura di naso e bocca sia in piedi che seduti nonché negli spostamenti nel locale e nello spazio esterno,
salvo che per il tempo necessario per la consumazione di cibo e bevande.
1.I servizi di ristorazione devono esporre all'ingresso un cartello indicando il numero massimo di persone ammesse nel
locale.
2.I servizi di ristorazione devono esporre all'ingresso un cartello indicando il numero massimo di persone ammesse nel
locale.
3. È vietata la consumazione di alimenti e bevande per asporto nelle vicinanze dell'esercizio di somministrazione.
4. È sempre consentita e fortemente raccomandata la vendita con consegna di alimenti e bevande a domicilio.
In applicazione dell'art. 1, comma 5, DPCM 14.1.2021, i Sindaci dispongono la chiusura al pubblico di strade o piazze
nei centri urbani, allorquando valutino sussistente il rischio di assembramento, per tutta la giornata o in determinate
5.fasce orarie, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle
abitazioni private.
B) Disposizioni finali
La presente ordinanza ha effetto dal giorno successivo alla pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto fino
al 5 marzo 2021, salva proroga o modifica anticipata disposta con apposita ordinanza conseguente al mutamento delle
condizioni di contagio.


Files:
 Ordinanza Zaia 11 09-02-2021 (223 kB)
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore