POLITICA & SOLIDARIETA' | sabato 27 febbraio 2021 11:15

POLITICA & SOLIDARIETA' | 08 febbraio 2021, 09:30

L'on. Europeo Paolo Borchia scrive a Mattarella

Covid, italiani bloccati in Brasile, Borchia scrive a Mattarella: "Situazione risolvibile, assenza governo non sia una scusante"

L'on. Europeo Paolo Borchia scrive a Mattarella

 "Di Maio e Speranza lasciano e raddoppiano: dopo i disastri combinati durante la prima ondata, si congedano dal governo abbandonando centinaia di italiani in Brasile. È inaccettabile". Paolo Borchia, eurodeputato e coordinatore federale di Lega nel Mondo, scrive al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per uscire dallo stallo dei connazionali bloccati in Brasile causa l’emergenza covid: "Circa 1.500 persone residenti in Italia, tra cui molti veneti, bloccati a causa di un'ordinanza, emessa il 16 gennaio e prorogata il 30, che impedisce loro di rientrare. L'esecuzione di test alla partenza e all'arrivo ed, eventualmente, di un periodo di quarantena, potrebbero sbloccare una situazione paradossale e potenzialmente pericolosa per la salute dei nostri connazionali. Sono in contatto costante con il nostro ambasciatore a Brasilia e ho chiesto al Quirinale di agire in tempi brevi. Purtroppo nei mesi scorsi lo Stato non è stato sensibile e pronto a gestire la situazione, a differenza di quanto fatto da altri paesi europei. Ora va evitato il bis".

13:45

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore