SPORT | lunedì 18 gennaio 2021 14:25

SPORT | 08 gennaio 2021, 10:01

CICLISMO: A S. Elpidio: tricolore e giornata trionfale per la Dp66 Giant SMP!

Per il terzo anno consecutivo la DP66 Giant SMP si laurea Campione d'Italia per società; oggi a S. Elpidio a Mare il team friulano ha chiuso il Giro d'Italia Ciclocross con due successi e tre maglie di leader.

CICLISMO: A S. Elpidio: tricolore e giornata trionfale per la Dp66 Giant SMP!

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

E' stata una giornata trionfale quella vissuta quest'oggi dalla DP66 Giant SMP sul campo di gara di Sant'Elpidio a Mare (Fm). Il grane lavoro svolto in questi mesi dal team capitanato da Daniele Pontoni ha finalmente dato i suoi frutti consentendo al sodalizio friulano di raccogliere grandi soddisfazioni nella settima ed ultima tappa del Giro d'Italia Ciclocross.

TRICOLORI PER IL 3° ANNO CONSECUTIVO - In terra marchigiana la DP66 Giant SMP si è laureata, per il terzo anno consecutivo, Campione d'Italia per società nel ciclocross. Un titolo tricolore di grande prestigio che ripaga di tutti i sacrifici portati avanti nel corso dell'inverno nonostante le mille difficoltà  tutta la folta rosa del team friulano, lo staff e gli sponsor della squadra più forte d'Italia.

"Il primo titolo tricolore della stagione invernale lo abbiamo conquistato noi come team; era il nostro primo obiettivo e siamo orgogliosi di averlo centrato. Il merito è tutto degli atleti che hanno lottato dalla prima all'ultima gara dimostrando grande attaccamento alla maglia e di uno staff competente e appassionato che anche oggi ha lavorato come una macchina perfetta non facendo mai mancare l'assistenza ai nostri ragazzi e alle nostre ragazze" ha sottolineato Daniele Pontoni. "Vincere un titolo di squadra è una impresa più difficile di qualsiasi altro campionato individuale perchè presuppone che tutti gli elementi del team sappiano instaurare una sinergia vincente aldilà dei singoli meriti personali. Vogliamo dedicare questo terzo scudetto a tutti i nostri sponsor, dai principali sostenitori della squadra a quelli che ci sono stati vicini anche moralmen te, in una annata così difficile e ricca di incertezze: se abbiamo costruito tutto questo è soprattutto merito loro. Mi auguro che il lavoro che abbiamo svolto con i ragazzi in questi anni e questo tris tricolore siano un biglietto da visita sufficiente per attirare l'attenzione di enti e istituzioni che con il loro sostegno ci consentirebbero di fare un ulteriore salto di qualità".

SANT'ELPIDIO: MAGLIE E VITTORIE - In una giornata perfetta che ha offerto una splendida prova corale di tutta la DP66 Giant SMP, a brillare più di tutti, sul tracciato di Sant'Elpidio, sono stati senza dubbio Bryan Olivo, Thomas Felice, Alice Papo e Stefano Viezzi.

Dopo qualche settimana di digiuno, infatti, a poche ore dal via dei Campionati Italiani di Lecce Bryan Olivo e Alice Papo sono tornati a primeggiare tra gli juniores.

Per Bryan Olivo, che si è imposto in modo autorevole nella gara juniores, si è trattato di una splendida conferma dopo i buoni segnali di crescita evidenziati nelle ultime settimane. Nella stessa prova da applausi anche il decimo posto di Tommaso Tabotta.

Alice Papo, autrice di una gara maiuscola, ha conquistato il quinto posto assoluto nella prova femminile riservata alle donne open, prima tra le juniores. Tappa e maglia dunque per la ragazza friulana: un risultato che le ha consegnato la maglia bianca di leader della classifica finale del Giro d'Italia Ciclocross dedicata alle juniores. Sempre nella gara open femminile da segnalare l'ottava piazza di Sara Casasola completata dal decimo posto di Carlotta Borello, dal dodicesimo di Elisa Viezzi, dal sedicesimo di Lisa Canciani, dal ventesimo di Elisa Rumac e dal venticinquesimo di Romina Costantini.

Maglia bianca di leader della classifica degli allievi 1° anno anche per Stefano Viezzi che ha chiuso in sesta posizione assoluta anche a Sant'Elpidio a Mare, lottando alla pari fino all'ultimo colpo di pedale anche con gli allievi del secondo anno. In questa categoria sono arrivati anche il sedicesimo posto di Andrea Montagner e il ventinovesimo di Alessandro Da Parè.

La giornata marchigiana si era aperta sotto i migliori auspici anche grazie alle prove dei Master: al secondo posto assoluto tra i master di Fascia 1 di Marco Del Missier, primo tra gli M2, si è aggiunto il quinto di Thomas Felice che ha consentito all'Elite-Master di vestire la maglia rosa di leader della propria categoria. Tredicesimo, invece, Gilberto Canciani tra i Master di Fascia 2.

GLI ALTRI PIAZZAMENTI - L'ottimo lavoro di tutta la DP66 Giant SMP è testimoniata anche dall'argento conquistato al termine di una prova molto convincente da Martina Montagner tra le esordienti, seguita da Nadia Casasola che ha chiuso in sesta piazza.

Nella gara delle allieve, invece, applausi per Bianca Perusin che è giunta quarta, davanti a Gaia Santin che ha raccolto il decimo posto.

Infine, tra gli open, generosa la prestazione di Riccardo Costantini che ha dovuto accontentarsi però della 23^ piazza mentre Tommaso Bergagna è stato costretto al ritiro nelle fasi finali della competizione.

"E' stata una giornata trionfale: sono contento soprattutto per i ragazzi che, dopo tante fatiche e qualche colpo di sfortuna, hanno potuto finalmente festeggiare dei risultati importanti. Questa sera festeggieremo il tricolore e da domani mattina ci concentreremo sui Campionati Italiani di Lecce che scatteranno venerdì" ha commentato Daniele Pontoni nel tracciare il bilancio di giornata. "Arriveremo in Puglia con il morale alle stelle e forti di una splendida condizione fisica: ci sono le premesse per fare bene in tutte le categorie e sono certo che tutti i nostri ragazzi e le nostre ragazze sapranno dare il meglio di sè".

 

 

 

 

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore