CONSULENZE e INIZIATIVE | martedì 26 gennaio 2021 01:11

CONSULENZE e INIZIATIVE | 19 dicembre 2020, 22:36

LA TRAPPOLA DELLA LIQUIDITA’

In una economia priva di inflazione è avvantaggiato chi non fa nulla e non investe ossia chi tiene la liquidità sul conto corrente,perché infatti non ci si attende un aumento dei prezzi.

LA TRAPPOLA DELLA LIQUIDITA’


Viceversa  l’inflazione nell’economia ha un effetto psicologico positivo,perché  induce  a spendere, in quanto  nel futuro ci si attende un aumento dei prezzi.
L'inflazione può anche essere vista come una mano invisibile che prende denaro dal creditore  e lo redistribuisce al debitore.
In valori  reali l'inflazione  diminuisce sia  le somme di denaro accantonate in banca  che i debiti  da pagare.
Possiamo affermare che l'inflazione rappresenta un male necessario soprattutto per le economie deboli.
Dalle brevi considerazioni fatte, emerge che non vi può essere un aumento degli investimenti e quindi una vera ripresa economica  senza inflazione o meglio senza una vera aspettativa di un aumento dei prezzi.
Purtroppo in questo momento la liquidità appare la scelta più corretta  per l’investitore.
C’è da dire che questo fenomeno può essere descritto come “la trappola della liquidità”, infatti  quando ripartirà  l’economia i soldi lasciati in liquidità rimarranno  in trappola,ossia in termini reali vedranno drasticamente diminuire  il loro potere d’acquisto.


Fabrizio Veronesi

F. Veronesi

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore