CONSULENZE e INIZIATIVE | lunedì 18 gennaio 2021 13:43

CONSULENZE e INIZIATIVE | 15 dicembre 2020, 00:00

Gestione degli asset in azienda: come funziona e a chi rivolgersi

Tutte le aziende devono confrontarsi ogni giorno con la gestione delle risorse e questa può diventare una criticità per quelle imprese che possiedono numerosi beni appartenenti a differenti categorie. I beni a utilità pluriennale di un’azienda possono essere sia materiali che immateriali e quando ci si occupa della gestione delle risorse bisogna tener conto di entrambe le tipologie di questi asset.

Gestione degli asset in azienda: come funziona e a chi rivolgersi

 

Oltre alla loro utilità pratica, va tenuto presente che gli asset rappresentano anche uno strumento economico: ogni bene ha infatti un proprio valore, il quale può aumentare o diminuire a seconda dell’andamento del mercato e di come viene gestito il bene. Questo spiega come mai per le aziende sia vantaggioso scegliere investire su una gestione ottimale dei cespiti.

Considerata l’importanza per ogni impresa dei beni materiali ed immateriali e delle difficoltà che si possono riscontrare nel gestirli, non stupisce che siano sempre di più le società in Italia che decidono di rivolgersi a delle realtà specializzate per poter contare su una gestione degli asset aziendali professionale. Obiettivo? Sfruttare al massimo ciò che possiedono.

Come funziona la gestione dei cespiti

Per capire come funziona la gestione dei cespiti è necessario descrivere le fasi principali che porteranno alla valorizzazione dei beni dell’azienda. Il primo passo consiste nel fare l’inventario, individuando tutti i beni che si possiedono ed iniziando a fare una prima catalogazione.

La catalogazione è un passaggio indispensabile, perché consentirà di recuperare in pochi secondi le caratteristiche e l’eventuale posizione di un bene aziendale trovando la voce in catalogo, evitando così il rischio di fare confusione e di perdere tempo. L’obiettivo di questa prima fase è ottenere la tracciabilità degli asset, etichettando ogni singolo asset con un barcode o con un’etichetta RFID e inserendo per ciascun asset sia la collocazione fisica che una descrizione.

Terminato l’inventario dei beni aziendali si può passare alla seconda fase, ovvero alla realizzazione di un registro dei cespiti. Le aziende specializzate nella gestione degli asset propongono ai loro clienti dei registri non modificabili: questa caratteristica dei registri non deve essere intesa come una limitazione, ma piuttosto come un punto di forza dei registri stessi. Impedire le modifiche significa scongiurare il rischio di danneggiare la catalogazione effettuata.

Un registro dei cespiti ben organizzato deve contenere innanzitutto le varie informazioni che sono state ottenute facendo l’inventario. Il registro deve inoltre mostrare in modo chiaro il numero di cespiti che sono presenti nell’inventario ed indicare anche le eventuali righe che fanno riferimento ai cespiti riconciliati.

Affinché il lavoro di catalogazione e di gestione dei cespiti non perda di significato nel giro di pochi mesi, è necessario che il registro venga aggiornato di frequente, aggiungendo i nuovi cespiti, rimuovendo quelli che non si possiedono più ed aggiornando le schede con le caratteristiche.

A chi rivolgersi per la gestione degli asset aziendali

Detto che in Italia sono sempre più numerose le imprese che preferiscono delegare la gestione dei cespiti a dei professionisti del settore, facciamo un passo avanti.

L’esperienza di molte aziende dimostra che affidando questo compito a degli esperti si avrà la possibilità di ottimizzare la gestione dei cespiti ed anche di ridurre i costi, tagliando le spese inutili. Evitando per giunta di commettere degli errori con l’inventario che potrebbero portare a pesanti sanzioni. Un bel vantaggio dal punto di vista economico.

Nel nostro paese la società specializzata GGnet è divenuta un punto di riferimento per le imprese che sono alla ricerca di un alleato professionale con cui collaborare per la gestione degli asset aziendali.

Ogni azienda ha esigenze e asset diversi. Ecco perché il team di GGnet garantisce ai clienti un servizio completo e personalizzato per catalogarli e valorizzarli al meglio.

 

s.s.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore