POLITICA & SOLIDARIETA' | mercoledì 02 dicembre 2020 20:14

POLITICA & SOLIDARIETA' | 22 ottobre 2020, 11:23

SAN MARTINO BUON ALBERGO AL VIA LA CAMPAGNA “ACQUA DI SAN MARTINO, PER TE E PER L’AMBIENTE”

L’acqua che fa bene alla tua salute e al nostro Pianeta è a km zero e impatto zero! Bevi responsabile

SAN MARTINO BUON ALBERGO AL VIA LA CAMPAGNA “ACQUA DI SAN MARTINO, PER TE E PER L’AMBIENTE”

San Martino Buon Albergo, 21 ottobre 2020 - È stata presentata oggi, presso la Sala Consiliare di San Martino Buon Albergo, la nuova campagna “Acqua di San Martino, per te e per l’ambiente” alla presenza del Sindaco, Franco De Santi, del Vicesindaco con delega all’ambiente Mauro Gaspari e del Presidente di Acque Veronesi Roberto Mantovanelli.
“Si tratta di un progetto in cui l’Amministrazione comunale crede molto e che è in linea con le numerose iniziative portate avanti negli ultimi anni a tutela dell’ambiente e del nostro territorio. Obiettivo primario è sensibilizzare i cittadini di San Martino Buon Albergo a ridurre il consumo di plastica e ad utilizzare l’acqua a kilometro zero, attraverso l’utilizzo delle casette installate sul territorio. Da qui l’idea di fornire a ciascun utente un kit della sostenibilità, formato da 6 bottiglie in vetro e una reggetta in plastica riciclata. Come Amministrazione, ci impegniamo quotidianamente per garantire il rispetto dell’ambiente attraverso la promozione d’iniziative e di azioni a tutela della salute dei cittadini, che invoglino a prendersi maggiormente cura del territorio e degli spazi condivisi” spiega Franco De Santi, Sindaco di San Martino Buon Albergo.
Sul territorio comunale sono presenti due casette: al Parco del Campagnol nel quartiere di Borgo della Vittoria e all’ex-Pesa pubblica in via XX Settembre nel centro storico. L’acqua delle casette proviene dall’acquedotto comunale e subisce un accurato processo di trattamento tramite microfiltrazione. Manutenzione, sanificazione e pulizia sono a cura di Archimede Servizi srl.
«L’acqua di rete che si beve nel comune di San Martino è di ottima qualità. Attualmente l’acquedotto di San Martino è alimentato per il 50% dalla rete di Verona e per il restante 50% dai pozzi che si trovano alle Ferrazze e in viale del Lavoro, circa 2 miliardi di litri la quantità erogata all’anno. Acqua che per le sue caratteristiche non necessita di nessun processo di potabilizzazione ma solo della normale attività di disinfezione» racconta Roberto Mantovanelli, presidente di Acque Veronesi sostenitore del progetto.
Per diventare sostenitori della salute e dell’ambiente riducendo il consumo di acqua in plastica è molto semplice: basta recarsi presso la sede di Archimede Servizi e ritirare la tessera multiservizi (ad un costo di 5 euro) contenente già un credito di 4 euro utilizzabili per l’acqua delle casette (naturale o frizzante).
Incoraggianti i primi dati: ad oggi sono state consegnate oltre 3.000 tessere e presso l’impianto del Campagnol, da giugno 2013 sono stati prelevati 700.000 litri di naturale e 660.000 litri di gasata.
In occasione della presentazione dell’iniziativa l’Amministrazione comunale, a partire dal 26 ottobre presso la sede di Archimede Servizi, consegna ai cittadini che aderiscono al servizio 6 bottiglie in vetro in una reggetta in plastica riciclata insieme ad un volantino informativo contenente pillole di buona salute, “per noi e per l’ambiente”.
Con la campagna informativa e la fornitura del kit, il Comune auspica un incremento considerevole degli accessi alle casette. “Acqua di San Martino, per te e per l’ambiente” si inserisce infatti in una più ampia visione dell’amministrazione comunale verso la salvaguardia del Pianeta, ovvero ridurre il consumo di rifiuti da imballaggio in plastica, incentivare una sempre maggiore raccolta differenziata dei rifiuti, ridurre l’emissione di Co2 nell’ambiente attraverso l’installazione di impianti di ultima generazione per la produzione di energia e l’utilizzo di automezzi ibridi comunali, creare polmoni verdi sul territorio grazie alla piantumazione di oltre un migliaio di alberi negli ultimi cinque anni, la nascita del parco di Pontoncello e il recupero del bosco della Fratta, attivare iniziative di sensibilizzazione dei giovani del territorio.
«Oggi più che mai è fondamentale dare ampio spazio ai temi della sostenibilità e portare avanti azioni concrete in questo ambito. Non spetta solo ai cittadini, ma anche ai Comuni fare la propria parte. Come Amministrazione comunale ci stiamo muovendo in questa direzione con interventi concreti e mirati: negli ultimi anni abbiamo provveduto a collocare la nuova illuminazione stradale con un notevole risparmio di energia elettrica, installare nuovi elementi di arredo urbano in PVC riciclato, affiggere cartelli in tutti i parchi pubblici e incrementare la raccolta differenziata che dall’inizio della nostra amministrazione ad oggi è passata dal 57% all’80%. Questa campagna è un ulteriore passo avanti in questa direzione e con l’aiuto dei cittadini, saremo sicuramente in grado di ottenere dei risultati positivi» conclude il vicesindaco Mauro Gaspari con delega all’ambiente.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore