ANNUNCI E VARIE | martedì 27 ottobre 2020 21:43

ANNUNCI E VARIE | 16 ottobre 2020, 07:19

XI Ottobre Musicale Terenzio Zardini. Dal 10 al 31 ottobre 2020, nella Chiesa di San Benardino, Verona.

Gli incontri musicali avranno luogo, alle ore 21, nei sabati 10, 17, 24 e 31 ottobre, essendo protagonista il Coro giovanile A.LI.VE - Accademia Lirica Verona, vincitore del Premio Terenzio Zardini 2020, sotto la direzione del M° Paolo Facincani e la direzione artistica dell’Associazione Musicale Fr. Terenzio Zardini (1923-2000). Il Concerto inaugurale avrà luogo sabato 10 ottobre, alle ore 21. Ingresso libero -

XI Ottobre Musicale Terenzio Zardini. Dal 10 al 31 ottobre 2020, nella Chiesa di San Benardino, Verona.

Posti limitati - Per ulteriori info e prenotazione, contattare: terenziozardini@gmail.com - tel. 349 5715926. Il Coro giovanile di A.LI.VE. Accademia Lirica Verona è formato da coristi, che in giovane età, hanno cantato nel coro di voci bianche e hanno avuto la possibilità di esibirsi in Arena e al Teatro Filarmonico, in varie produzioni operistiche e sinfoniche della Fondazione Arena di Verona.
Hanno inoltre avuto modo di esibirsi, in concerti e luoghi speciali (Quirinale, Città del Vaticano, Festival di Salisburgo, programmi Rai e Mediaset). Crescendo, hanno proseguito il percorso corale, studiando il repertorio classico (oratorio “Via Crucis” di F. Liszt), contemporaneo (oratorio “Via pastorum” di P. Pachera), si sono esibiti al Teatro Romano di Verona (opera sul jazz “New Orleans” con Lino Patruno) e hanno fatto una serie di concerti a Tirana in Albania. Il Coro accompagna, inoltre, alcune soliste, nel repertorio pop e rythm and blues.
Prossimamente, A.LI.VE eseguirà il “Requiem per voci e istrumenti” di G. Gazzaniga, maestro di cappella del Duomo di Verona, Requiem trascritto, dal manoscritto, presente in Biblioteca Capitolare, e “La Vita Nuova”, oratorio moderno, tratto da Dante Alighieri.

Pierantonio Braggio

Pierantonio Braggio

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore