POLITICA & SOLIDARIETA' | martedì 27 ottobre 2020 22:29

POLITICA & SOLIDARIETA' | 08 ottobre 2020, 23:09

Proposta di miglioramento dell’aspetto dei “Portoni della Bra”, Verona

“I monumenti sono un pezzo di storia, legati ad esperienze e ricordi. Sono una testimonianza del passato e del cambiamento sociale. Sopravvivono, nei secoli, e si conservano. in un contesto che muta. Per questo, i monumenti sono anche un pezzo di presente”, che deve custodirli, curando la loro vita e il loro aspetto.

Proposta di miglioramento dell’aspetto dei “Portoni della Bra”, Verona

Un’ottima proposta, quella dei consiglieri del Comune di Verona, Matteo de Marzi, presidente della Commissione Urbanistica, e Paola Bressan, in merito all’opportunità di migliorare l’aspetto dei noti “portoni della Bra”. I due Consiglieri, attenti al bello di Verona, rilevano che: – Premesso che i Portoni della Bra sono una monumentale struttura poco valorizzata; – Considerato che sotto i Portoni, lato Piazza Bra, attualmente, sono presenti n° 3 stalli di sosta, a disco orario, per 15 minuti, continuamente occupati da auto, che sostano, invece, per lunghi periodi, oltre i limiti imposti; – Analizzato che, in un raggio di 200 metri, dalla Porta in questione, sono presenti, precisamente, 144 stalli di sosta, senza contare gli oltre 600 posti auto del parcheggio Cittadella, si ritiene opportuna l'eliminazione dei detti n° 3 stalli di sosta, lato Piazza Bra, proponendo una miglioria più rispettosa del Monumento, quale, ad esempio, un'area verde, in continuità, come le già presenti, in Corso Porta Nuova; – Coscienti di questa proposta, apparentemente impopolare, ma, responsabile, si otterrebbe un miglioramento, anche visivo, equilibrato e rispettoso, di tutta la Piazza. In merito, si chiede un parere alla Prima Circoscrizione e all'Assessore di competenza”. Nella foto, i Portoni della Bra, abbelliti da un’aiola, che impreziosirebbe il monumento, a costo quasi zero e in un punto della città, che, ospitando un minimo di verde, apparirebbe, sicuramente, più accogliente.

Pierantonio Braggio

 

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore