ANNUNCI E VARIE | martedì 27 ottobre 2020 22:43

ANNUNCI E VARIE | 06 ottobre 2020, 18:43

I fondali di Bardolino saranno ripuliti da esperti sub. Porteranno in superfice quanto non ha nulla a che fare, con l’originale ecosistema lacuale.

Con un atto generoso ed attento alla salute della natura, diversi sommozzatori si immergeranno nelle acque del Lago di Garda, a Bardolino, per ripulirne dai rifiuti il fondale.

I fondali di Bardolino saranno ripuliti da esperti sub.                                                                                Porteranno in superfice quanto non ha nulla a che fare, con l’originale ecosistema lacuale.

Domenica 11 ottobre, dalle ore 10, sul lungolago Riva Cornicello, decine di sommozzatori del Gruppo Sub Gas Diving School, si tufferanno, nelle acque antistanti, per raccogliere quanto non ha a che fare, con l’ambiente naturale. L’iniziativa, grande e meritevole d’alto apprezzamento, denominata Fondali Puliti, gode del patrocinio del Comune di Bardolino e della collaborazione delle Associazioni locali, ossia, degli Alpini e dei Canottieri di Bardolino: «Nel fondale del Lago di Garda, ci siamo spesso imbattuti, nelle nostre immersioni, in svariati tipi di rifiuti, anche i più strani, come tavoli o sedie. Ora, non ci limiteremo ad osservare, ma vogliamo fare qualcosa in più e ci mettiamo in prima linea, per riportare a galla tutto quello, che può nuocere all’ecosistema», ha spiegato il coordinatore dell’evento e istruttore diving, Michele Girelli. Il gruppo sub è anche riconosciuto come Diving WWF Sub, per il suo impegno, nella tutela dell’ambiente. Una volta individuati gli eventuali rifiuti e riportati a terra, un’altra squadra si occuperà di differenziarli, negli appositi cassonetti,  messi a disposizione dal Comune di Bardolino: «Il Lago di Garda è la nostra perla, un territorio che offre opportunità a tutti quelli, che lo frequentano, sia per gli operatori economici, che per i turisti – ha proseguito Girelli – e il nostro obiettivo non è solo quello di ripulirlo, ma anche di sensibilizzare le persone, ad avere un occhio più attento, sui propri comportamenti. Non nuoce solo chi scarica il tavolo in acqua, ma anche, e allo stesso modo, chi lancia il mozzicone di sigaretta». L’appuntamento, quindi, a Bardolino, è per una giornata tutta dedicata all’ecologia e all’apprezzamento di chi, ben sapendo cosa significhi “rispetto per la natura”, in questo caso, per i fondali lacuali, si getterà nelle acque della ridente cittadina del Garda, per restituire agli stessi, quella pulizia, della quale la  natura li aveva dotati. Complimenti e lode ai “sub”, che eseguiranno il non facile intervento.
Pierantonio Braggio

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore