POLITICA & SOLIDARIETA' | martedì 27 ottobre 2020 22:47

POLITICA & SOLIDARIETA' | 03 ottobre 2020, 00:09

Coronavirus . Covid 19 sono i virus del momento. Ma l'inverno arriva e fare le file all'aperto non è salutare.

Dimenticati tutti gli altri virus, i media si concentrano su queste due parole che sono quelle di cui in Italia e nel mondo si parla di più. Ma la vecchia influenza c'è e miete vittime.

Coronavirus . Covid 19 sono i virus del  momento. Ma l'inverno arriva  e fare le file all'aperto non  è salutare.

Basta calcio, basta sport, ora  l'informazione viaggia  alla ricerca delle ultime novità relative al virus  dal nome  misterioso e di cui ormai abbiam sentito   di tutto e spesso  anche di più di quello che era utile sentire. Questo crea molta confusione, anche perch,è  i vari  esperti  della  pandemia,   non sono  tutti ben   allineati. Il virus c'è, ma ce ne sono tanti altri più deleteri del Coronavirus. Certo   questo battage  informativo  ha fatto capire che  l'igene della mani  e l'attenzione nei contatti  umani è fondamentale. Ora tra negazionisti e assertori  della pandemia  è una battaglia e base di  numeri per spaventare la popolazione o per ridicolizzare chi ha paura. Posizioni  estreme? Intanto qualche giorno fa Zaia  spiegava come sono fatti  i dati del  Covid 19.  Da quanto si  è capito, tutti coloro che sono morti  con patologie gravi o gravissime che  avessero  contratto il virus, erano conteggiati in carico a tale sono i virus. Tempo fa, quando iniziò la conta dei morti, riferivano che sul sito della Organizzazione  mondiale della Sanità ci fossero numeri assai diversi e minori, da quelli che i giornali  sbattevano in prima pagina. Ieri,  alla Zanzara, noto  programma di RADIO 24,una signora, non smentita,  dichiarava  che  tra i  morti  era conteggiato  uno  morto annegato   che però aveva  contratto il corona virus ed a cui avrebbero accertato  la malattia post mortem. Ora  sarebbe bene far chiarezza su  queste cifre, invece i giornali  continuano a riprendere le ultime cifre senza andare a spiegare come sono  aggregate, chi  c'è dietro queste morti ,se malati terminali o  persone in  forma.  Ora arriva l'inverno e come tutti gli anni arriverà il virus  dell'influenza, un virus mutevole che tutti gli anni miete  ammalati e costringe a letto centinaia di   milioni di persone durante tutto l'anno.Influenza a cui  sono connesse  delle morti  in  numeor rilevante.  Ebbene  sarebbe ora che le autorità pensassero alle file che stanno creando i vari uffici e luogi  di accesso di massa.  Di solito si notano file all'esterno, che d'estate  sono sopportabili,  ma che con il divenire dell'inverno  creano ancora altri ammalati. Ieri dopo mezzora di fila sotto l'acqua, all'esterno di un ufficio postale,  molti erano bagnati  e sicuramente  visto il brusco abbassamento della temperatura alcuni si ammaleranno. Lo stesso dicasi per uffici  postali ed altri . Vedremo  se qualcuno penserà questo elemento  di  contagio e di nuove malattie.

mz

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore