ECONOMIA VERONESE e VENETA | sabato 31 ottobre 2020 09:12

ECONOMIA VERONESE e VENETA | 14 settembre 2020, 23:12

Comunicato di Cattolica Assicurazioni. Risultato operativo a + 38,6%, al 30 giugno 2020.

Ha comunicato Cattolica, l’11 settembre 2020: in un contesto sfidante, forte crescita del risultato operativo (€217 mln +38,6%). Confermata la guidance al 2020. E, quindi:   raccolta complessiva a €2,8 mld (-13,3%): nel lavoro diretto, tenuta dei premi danni (-3,8%), in flessione quelli vita (-18,2%);   combined ratio, in forte miglioramento (87,1%, -6,3 p.p.);   forte crescita del risultato operativo a €217 mln (+38,6%);   utile adjusted in aumento a €80 mln (+16,0%);   utile netto di gruppo, in calo a 10 mln (-83,1%) a causa di €86 mln di svalutazioni (goodwill -€61 mln);   solvency ii ratio a 141%;   proseguono le iniziative a supporto degli stakeholder, per rispondere all’emergenza covid-19. Il Consiglio di Amministrazione di Cattolica Assicurazioni, riunitosi ieri, a Verona, sotto la presidenza di Paolo Bedoni, ha approvato i risultati al 30 giugno 2020.

Comunicato di Cattolica Assicurazioni. 						                                                                         Risultato operativo a + 38,6%, al 30 giugno 2020.


Carlo Ferraresi, Amministratore Delegato del Gruppo Cattolica Assicurazioni, ha commentato: “I dati presentati oggi confermano la capacità del Gruppo di far fronte a eventi di portata eccezionale, come quelli avvenuti da inizio anno, a livello globale. In un contesto completamente nuovo e sfidante, Cattolica ha, da un lato confermato, le guidance per l’anno, conseguendo risultati operativi solidi e in crescita rispetto al 2019, e, dall’altro, ha definito un accordo, di portata storica, con Generali. Forti del sostegno dei Soci, che in Assemblea si sono espressi a favore dell’aumento di capitale e della trasformazione della Società in SpA, lavoreremo nei prossimi mesi, per il rafforzamento patrimoniale e la contestuale partnership, con Generali, proseguendo nell’impegno di creare valore, per tutti gli stakeholder”. Pierantonio Braggio


.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore