ANNUNCI E VARIE | lunedì 21 settembre 2020 02:25

ANNUNCI E VARIE | 01 agosto 2020, 00:11

“Imprenditrici Venete”, a Verona.

Si sono riunite, per fare conoscere e promuovere una sinergia veneta, tutta femminile, valorizzatrice del territorio e spinta dalla volontà di collaborare alla ripresa, economica e sociale, dopo il disastro, lasciatoci dal Corona virus.

“Imprenditrici Venete”, a Verona.

Un incontro, quello tenutosi a Verona, mercoledì 29 luglio 2020, di un gruppo, sorto in pieno lockdown, e organizzato, per fare conoscere un’importante, innovativa sinergia imprenditoriale, questa volta, tutta al femminile. Il gruppo “Imprenditrici Venete” è frutto dell’idea di Giorgia Bonotto, Mogliano Veneto, Treviso, e ha lo scopo di valorizzare le imprese regionali, unitesi, nei mesi scorsi, per fronteggiare e superare l’attuale complesso periodo, che sta pesando, sul nostro Paese. Il gruppo, che conta, oggi, dal maggio 2020, 4000 iscritte, è presieduto da Giorgia Bonotto e mira, fra ‘altro, a dare visibilità all’imprenditoria femminile, connettere tra loro le varie realtà e sostenere l’economia del territorio. Alla luce di ciò, un ”App delle “Imprenditrici Venete” permetterà ad ogni iscritta, previo versamento di una quota di iscrizione, di presentare la propria attività, valorizzarne prodotti e servizi, attraverso un e-commerce e sconti, riservati alle socie. A Verona, erano presenti più che numerose imprenditrici, che hanno incontrato nuove donne dell’impresa, dotate di voglia di fare rete e di supportare il progetto “Imprenditrici Venete”. L’evento ha offerto anche l’occasione, per fare una propria donazione, destinata alla promozione del Gruppo, in tema, marketing@imprenditricivenete.it, e allo sviluppo di nuovi moduli aggiuntivi dell'App, in modo da potere offrire servizi, sempre più validi, a supporto delle varie attività aziendali, dell'economia e di un’evoluzione capillare del territorio. Grande idea, grande progetto, atto a fare sapere che 4000 imprese venete sono e saranno guidate da donne, che, con la loro azione e la loro unione, intendono contribuire, incisivamente, alla ripresa di un Paese, cui non mancano volontà d’agire e capacità di costruire.

Pierantonio Braggio


Pierantonio Braggio

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore