ANNUNCI E VARIE | martedì 29 settembre 2020 15:18

ANNUNCI E VARIE | 23 giugno 2020, 14:17

Scuole private, grande supporto alla formazione e alla cultura. Pericolo di non riapertura, a settembre.

Si chiede allo Stato la detrazione delle rette, per i mesi, in cui. tali scuole, causa virus, sono rimaste chiuse.

Scuole private, grande supporto alla formazione e alla cultura. Pericolo di non riapertura, a settembre.

Non è cosa da poco. Le scuole paritarie, ossia, private, e attive in Italia, nel rispetto delle norme applicate nella Scuola pubblica, sono 12.564, curano 866.800 alunni e creano forte risparmio per lo Stato. Si tratta di scuole materne, primarie, medie e superiori. La frequenza di tali scuole è pagata dalle famiglie. Necessariamente, tali scuole, a causa del virus, sono rimaste chiuse. Ora, sempre a causa del virus, che ha privato molte famiglie delle normali entrate, corrono il rischio, le paritarie, di non essere in grado riaprire, a settembre, non potendo dette famiglie, fare fronte alle relative rette. La Scuola paritaria, quindi, chiede allo Stato un sua sovvenzione, per dette famiglie, onde possano fare fronte a tale impegno, sovvenzione, che si realizzerebbe, rimborsando integralmente le rette, pagate anche per i mesi di chiusura delle scuole. Tale contributo avrebbe grande valenza, in quanto, garantirebbe la continuità del diritto di scegliere liberamente, fra Scuola di Stato e Scuola privata. La materna è, inoltre, di ancora maggiore aiuto alle famiglie, nelle quali madre e padre, con piccoli da scuola d’infanzia, devono recarsi al lavoro.

Pierantonio Braggio



Pierantonio Braggio

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore