ANNUNCI E VARIE | martedì 29 settembre 2020 15:54

ANNUNCI E VARIE | 23 giugno 2020, 14:08

“100 Note in rosa”… Aperitivi musicali al Chiaretto di Bardolino e al formaggio Monte Veronese.

Verona ha tanto, tantissimo da proporre… Anche il noto “Chiaretto” e il saporito formaggio “Monte Veronese”. Un abbinamento, che attrae e che soddisfa, tanto più se consumato, in atmosfera musicale. Domenica, 21 giugno, quindi – in occasione della Festa della Musica – s’aprirà la rassegna “100 Note in rosa”, ossia, un complesso di 100 spettacoli musicali, che daranno vita, nel centro di Verona ed in provincia, sino al prossimo settembre, ai plateatici di ristoranti, di osterie, di enoteche e di bar, nel corso dell’Estate veronese.

“100 Note in rosa”…                                                                                             Aperitivi musicali al Chiaretto di Bardolino e al formaggio Monte Veronese.

Domineranno, sui tavoli, diverse realtà territoriali, tra cui i prodotti di due importanti Consorzi veronesi, per creare quel momento conviviale, che, nella tradizione scaligera, s’identifica con l’aperitivo: saranno serviti l’importante Chiaretto di Bardolino, leader italiano nel settore dei vini rosati, accompagnato da assaggi del profumato formaggio Monte Veronese e di Olio extravergine di oliva del Garda. Una studiata ricetta, dunque, pensata per rilanciare il centro storico veronese, tanto provato dalla criticità del virus, abbinata ad un vivo intrattenimento musicale. Un complesso di eventi, che vuole essere, al tempo, di supporto ai settori della ristorazione e della somministrazione di cibi e di bevande in generale, nonché a quello dello spettacolo, duramente colpiti dalla citata crisi economica globale, creando pure le condizion, per mettere in una relazione virtuosa gli Artisti italiani, con il comparto commerciale, nel quale l’arte diventi elemento attrattivo e vitale, per l’intrattenimento del pubblico. Onde gli eventi della rassegna siano adeguati alle norme di sicurezza, per la salute – distanza sociale e presidi sanitari necessari – gli incontri si terranno, con distanze, atte a garantire massima prevenzione. In tal senso, i plateatici di ristoranti, osterie e bar, disporranno di posti a sedere adeguatamente studiati e con servizio al tavolo "Il Comune ha cólto al volo la possibilità di sostenere questa iniziativa, in linea con gli sforzi compiuti, in questi mesi, dall'Amministrazione, per far ripartire i settori della ristorazione e dello spettacolo - afferma il sindaco Federico Sboarina-. Stiamo lavorando a nuove progettualità, per sostenere il variegato mondo degli artisti, fortemente penalizzato, da questa crisi, e per incentivare ancora di più la filiera del turismo. Ci sono segnali positivi, dal lago di Garda, ma, anche dalla città. Verona, con il suo territorio e con le sue eccellenze, può raggiungere grandi risultati, tanto più, se si fa sistema e gioco di squadra. Questa iniziativa lo dimostra e mette insieme diverse realtà locali, che credono sulle potenzialità della nostra città e ci investono. Valore aggiunto del progetto è la sua diffusione, in tutti i quartieri e non solo, in centro storico". La rassegna “100 Note in rosa” è stata presentata, assieme al sindaco Sboarina, da Franco Cristoforetti, del Consorzio di Tutela Chiaretto e Bardolino; da Paola Giagulli, direttrice del Consorzio Formaggio Monte Veronese; da Daniele Salvagno, presidente di Redoro Frantoi Veneti - Olio Extravergine d’Oliva, e da Alessandro Formenti, direttore della rassegna descritta, per Doc Servizi. Ha ospitato l’incontro il ristoratore Simone Vesentini, nella meravigliosa cantina, trasformata in artistica taverna, peraltro perfettamente adatta all’occasione, del ristorante “La Piazzetta”, Corte San Giovanni in Foro, Verona.

Pierantonio Braggio


Pierantonio Braggio

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore