POLITICA & SOLIDARIETA' | lunedì 21 settembre 2020 01:11

POLITICA & SOLIDARIETA' | 13 giugno 2020, 21:18

GARDACQUA: L'ANAC DA' RAGIONE AL MOVIMENTO 5 STELLE Nel mirino la proroga dell'affidamento: la questione era stata sollevata nel gennaio 2017

Il m5s esulta per aver ottenuto conferma del suo operato da parte dell'Anac

GARDACQUA: L'ANAC DA' RAGIONE AL MOVIMENTO 5 STELLE Nel mirino la proroga dell'affidamento: la questione era stata sollevata nel gennaio 2017


Verona  13.06.2020 - «Sull’affidamento a Sport Management per Gardacqua, il comune di Garda non ha ottemperato agli obblighi di legge». L'Autorità Nazionale Anticorruzione, con un documento protocollato nei giorni scorsi, dà ragione a Francesca Businarolo, deputata del Movimento 5 Stelle, in merito alla vicenda, sollevata nel gennaio del 2017, della proroga alla società sportiva per la gestione delle piscine e del centro benessere di proprietà comunale. La segnalazione riguardava la base d'asta, di 30 mila euro, irrisoria, vista la tipologia della struttura e sui criteri finanziari per l'accesso al bando, arbitrari.
«Questa proroga — commenta ora Businarolo — ci è subito parsa guidata da criteri politici, non rispettosi dei principi di concorrenza. Ci conforta sapere che avevamo visto giusto. Nel frattempo è stata fatta un’altra gara e c'è un'altra gestione, grazie anche alla pressione del Movimento 5 Stelle sia in consiglio comunale sia tramite la richiesta di verifiche all’autorità competente. Ci siamo mobilitati ancora una volta in presenza di un'operazione che non rispettava i criteri di equità e di trasparenza che da sempre pretendiamo nella gestione dei beni pubblici».

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore