ECONOMIA VERONESE e VENETA | domenica 05 luglio 2020 05:02

ECONOMIA VERONESE e VENETA | 29 maggio 2020, 22:03

Verso l'assemblea complicata e strana dei Soci di Cattolica assicurazioni. Quanti saranno a partecipare?

QUEST'ANNO SARA DIFFICILE ESPRIMERE IL VOTO. Anche se i soci, come al solito, saranno i VERI protagonisti della prossima assemblea ordinaria e straordinaria indetta per fine giugno 2020, la partecipazione è assai complicata. L' assemblea, a causa del virus, si terrà col sistema del Rappresentante Comune designato, quindi senza la partecipazione fisica dei soci. E' uno stravolgimento della tradizione a cui si aggiungeranno altre particolarità operative desuete.

Verso l'assemblea complicata e strana dei Soci di  Cattolica assicurazioni. Quanti saranno  a partecipare?


Stanno arrivando in questi giorni le prime certificazioni della qualità di azionista. Non sono ancora arrivate dalla società le istruzioni ai soci, che fra qualche giorno si presume saranno  recapitate per posta ordinaria. Intanto sul sito istituzionale della società  sono stati pubblicati  i vari  moduli per le deleghe e le istruzioni di voto. La faccenda  non è semplice. I soci di Cattolica che vorranno partecipare  all'assemblea straordinaria e ordinaria convocata alle 9 di venerdì 26 giugno 2020 in prima convocazione o, in seconda  convocazione se del caso, alle ore 9 del successivo sabato 27/06/2020,  devono  fare domanda a chi gestisce il loro portafoglio titoli per ottenere il biglietto di partecipazione. Se il luogo indicato  è Lungadige Cangrande, n.16, in realtà  i soci che vorranno partecipare lo potranno fare solo attraverso la procedura del  Rappresentante Designato  che è una società di Roma, La procedura si rende necessaria in ossequio alle normative  anti  assembramento  in tempi di coronavirus. Di fatto  pochissime persone   parteciperanno fisicamente all'asssemblea. Le  istruzioni per votare ci paiono  un  po' complicate per i nostri soci  e pertanto speriamo che  oltre al nostro contributo   ci sia la possibilità di un tutorial della Compagnia che spieghi semplicemente  ma nei   nei dettagli  cosa e come fare. Il problema più delicato, a nostro avviso, nella procedura di voto,  sta nelle modalità scelte per  l'invio delle deleghe al Rappresentante designato.   Diverse sono le possibilità. La prima indicata, e forse  la più semplice, ma solo per chi ce l'ha,  è l'uso  della posta elettronica certificata. E', poi, possibile inviare tutti i documenti: 1-) tramite FEA; 2-) tramite anticipazione  con posta elettronica ordinaria a cui deve seguirel'invio con raccomandata A/R dei documenti  in originale (delega, istruzioni ecc); 3-) via fax; 4) tramite raccomandata.

La procedura via fax  è senza ulteriori spiegazioni,  e questo  lascia a noi parecchi dubbi. Speriamo che intervenga qualcuno  spiegando   più in dettagliocome fare, anche perchè  i soci, persone fisiche, di cattolica sono  di età media piuttosto elevata e non sempre tecnologicamente attrezzati

Qui, ora,  cercheremo di spiegare l'invio tramite Posta Elettronica Certificata tenuto conto delle prime  delucidazioni  all'ufficio preposto. Ci pare il caso che dovrebbe interessare  i più. Rimandiamo al sito  sociale della Compagnia per i dettagli delle  restanti ipotesi. Per trasmettere  la scheda col voto  ci hanno detto che tramite la sua P.E.C. a " ufficioroma@pecserviziotitoli.it " , il diretto interessato, deve  inviare:

I) Copia del certificato di possesso azionario;

II) Scheda/modulo correttamente compilata con l'indicazione di voto;

III) Documento di identità in formato digitale ( solo PDF).

Abbiamo chiesto di chiarire il caso in cui  un socio  sia delegato da uno  o più soci.  Anche qui le primissime indicazioni verbali hanno chiarito che, se  oltre al vostro voto,  siete stati delegati fino ad un massimo di cinque deleghe, allora  occorre che via PEC anticipiate  i documenti precedentemente descritti unitamente alle cinque deleghe in PDF , ma poi, occorre che la delega ricevuta sia inviata in originale a Roma per posta ( immaginiamo raccomandata)  in modo che  arrivi prima del 24/06/2020 giorno ultimo fissato per la raccolta del voto.

Sembra che serva una raccomandata per ogni delega ricevuta ma,  forse,   si potrà spedire con una unica raccomandata, gli originale delle deleghe ricevute. L'indirizzo  è Computershare SpA, Via Monte Giberto, 33 - 00138 ROMA.


I termini intanto  scorrono veloci. La Compagnia ha già pubblicato sul sito, della documentazione relativa all'assemblea, mentre oggi  29/5/2020 scade il termine per integrare l'ordine del giorno  e eventuali nuove proposte di delibera,  per cui immaginiamo che la Compagnia abbia atteso questo  momento  per poter inviare ai soci da domani, 30/5/2020,  la documentazione cartacea  dei vari  moduli.
Cercheremo di tenervi informati su quello che c'è da fare e di sollecitare  i chiarimenti dei dubbi   ancora in essere.

 

mz

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore