ESPRIME CULTURA | mercoledì 02 dicembre 2020 08:01

ESPRIME CULTURA | 20 maggio 2020, 00:00

Investire in borsa: i migliori strumenti di trading per principianti

Investire sui mercati è un’attività che può diventare potenzialmente molto remunerativa ma, soprattutto all’inizio, non è affatto facile da gestire.

Investire in borsa: i migliori strumenti di trading per principianti

 

Complici le considerazioni e opinioni negative che da sempre ruotano attorno a questo settore, sono tanti gli utenti che dimostrano timore e diffidenza quando si parla di investire in borsa.

Quello del trading è un mondo che richiede il giusto approccio ed è impensabile buttarsi a capofitto nelle operazioni senza l’adeguata preparazione, poiché si rischia di generare solo frustrazione e perdite (anche ingenti) di denaro.

Questo è principalmente uno dei motivi che ha spinto molti ad elaborare errate teorie e a vedere il trading come una trappola mangiasoldi o una truffa bella e buona ai danni di coloro che tentano la strada degli investimenti per arrotondare gli stipendi a fine mese e aumentare il patrimonio.

Sia chiaro, non vogliamo in alcun modo alimentare false aspettative affermando che non si rischia nulla nel fare trading. È vero che la probabilità di perdere del denaro investendo o di incappare in truffe è possibile, ma ciò non significa che il trading sia un settore da condannare a priori.

Investire sui mercati, infatti, è un’attività che coinvolge parecchi utenti da molti anni e che, con l’avanzare delle innovazioni tecnologiche, si è evoluta e adeguata ai giorni nostri.

Se, in passato, gli investimenti in borsa erano un’esclusiva degli utenti più facoltosi, con comprovate conoscenze del settore economico e finanziario, e l’attività di negoziazione era possibile solo recandosi presso istituti di credito per operare grazie ai consulenti, oggi con il trading online è diventato tutto più semplice e alla portata di tutti.

Ciò espone indubbiamente gli utenti a maggiore rischio (soprattutto di truffa), ma al tempo stesso permette anche a chi dispone di piccole somme di provare a raddoppiare i profitti, pur essendo alle prime armi.

Trading online per principianti: come iniziare

Per quanti vogliono iniziare a fare trading ma non sanno da dove cominciare, o temono di ritrovarsi tra quelli che hanno perso tutto investendo in borsa, allora questo articolo fa al caso loro.

Di seguito vediamo meglio cos’è il trading, come funziona e quali sono gli strumenti più adatti ad un principiante per scongiurare il fallimento.

 

Cominciamo innanzitutto a definire meglio il concetto di trading.

Il trading online è l’attività di negoziazione sui mercati di beni finanziari, possibile grazie all’intermediazione di un broker (consulente) che mette a disposizione degli utenti una piattaforma operativa.

Il tutto avviene sul web, tramite un dispositivo elettronico come computer o smartphone e connessione internet.

 

Gli asset su cui investire sono tantissimi, così come gli strumenti per negoziarli e ottenere potenziali maggiori profitti.

 

Per investire sui mercati con il trading online non è necessario disporre di importanti somme di denaro. I broker permettono di muovere operazioni anche con pochi euro e il deposito iniziale richiesto si aggira solitamente attorno ai 100-200 euro.

 

Chi parte da zero e non ha alcuna conoscenza del settore finanziario, è bene che si documenti adeguatamente prima di investire. È fondamentale, infatti, comprendere bene il funzionamento del trading, degli strumenti e soprattutto dei potenziali rischi.

Per tale motivo, è opportuno procedere a fare prima di tutto un percorso di formazione completo.

Prima di investire: dedicarsi alla formazione

 

Il web viene sempre in soccorso di chi parte da zero. Articoli, guide, pdf, video, ebook e corsi completi di trading per principianti sono presenti in abbondanza su internet, alcuni dei quali a pagamento e altri del tutto gratuiti.

Ma quando si parla di formazione non bisogna mai tralasciare la qualità.

 

Per andare sul sicuro ed evitare il rischio di acquistare un corso poco efficace, la migliore soluzione è quella di affidarsi alla sezione formativa che molti dei broker più validi mettono a disposizione, gratuitamente, per tutti gli iscritti.

 

Secondo il parere dei traders più esperti, questo materiale risulta essere più esaustivo e adatto ad apprendere i principi del trading fino in fondo.

Strumenti di trading per principianti

 

Dopo aver compreso le basi del trading con dell’adeguata formazione, è il momento di testare le proprie capacità ed iniziare a mettersi in gioco.

 

Fare trading all’inizio potrebbe rivelarsi fallimentare, a causa della scarsa esperienza e di una buona dose di incertezza che rischia di inficiare la qualità delle operazioni.

 Per evitare di perdere denaro sin dalla prima mossa, i broker mettono a disposizione dei principianti degli strumenti di simulazione di trading online, ovvero degli spazi virtuali in cui fare pratica simulando le operazioni sui mercati, senza il rischio di perdere i propri soldi se le strategie non dovessero andare a buon fine.

I conti demo, infatti sono ricaricati con somme virtuali e il loro uso è del tutto gratuito. Per attivarli, è sufficiente completare l’iscrizione alla piattaforma, senza effettuare alcun deposito di denaro, e trovarli immediatamente disponibili tra gli strumenti di investimento.

 

La possibilità di fare trading con la borsa virtuale è uno strumento importantissimo per mettere in pratica quanto appreso con la formazione teorica ed iniziare ad acquisire dimestichezza con le negoziazioni mettendo al riparo da ogni rischio il proprio patrimonio.

 

Successivamente, sarà sufficiente fare il primo deposito minimo di denaro reale per passare ad un conto live e cominciare ad investire sul serio per provare a guadagnare.

 

Un altro strumento pensato appositamente per i traders alle prime armi è quello elaborato dal broker eToro, uno dei più famosi e amati al mondo.

Etoro ha sviluppato Copy Trading, un servizio che permette ai meno esperti di copiare letteralmente le operazioni messe a segno dai traders professionisti.

 

Affidandosi alla bravura e all’esperienza dei migliori, infatti, i principianti scongiurano iniziali perdite e ottengono i primi guadagni, mentre apprendono in maniera indiretta quali sono le mosse più efficaci per fare del trading di successo.

 

Oltre a questo, eToro ha sviluppato un altro servizio che ha riscosso molto successo, il Social Trading.

Si tratta di un vero e proprio social network del trading dove gli utenti, principianti ed esperti, possono fare community, scambiarsi consigli e condividere le migliori strategie.

 

Ciò permette ai traders alle prime armi di interagire con i professionisti del settore e rivolgergli dubbi e perplessità al fine di migliorare la tecnica ed acquisire più sicurezza durante gli investimenti.

s.s.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore