ESPRIME CULTURA | sabato 30 maggio 2020 14:17

ESPRIME CULTURA | 06 maggio 2020, 10:55

La musica suonerà (modificata) in Arena nel 2021! Ente lirico presenta la prossima stagione

L’estate areniana 2021 si farà. Con vistose e doverose modifiche, ma la bella notizia è che si farà. La Gasdia presenta la nuova stagione

La musica suonerà (modificata) in Arena nel 2021! Ente lirico presenta la prossima stagione

 La novità lanciata dal sovrintendente Cecilia Gasdia è una stagione concertistica che si terrà ad agosto e prende il nome di Nel Cuore della Musica. Il 98° festival è posticipato al 2021 con l’aggiunta di serate speciali per un totale di 5 (Domingo, Kaupfmann, Bolle, Messa da Requiem di Verdi, IX sinfonia di Beethoven) nonché di una “prima” inedita, che vedrà l’Aida rappresentata in forma di concerto il 19 giugno e il 22, per celebrare i 150 anni della nascita dell’opera che ha fatto la storia dell’Arena. Gasdia ha parlato di “rifioritura” non solo dell’Arena, ma della musica classica in generale e del mondo dello spettacolo, ribadendo la necessità e l’occasione di creare modi innovativi di fare musica e di regalare la musica soprattutto ai più giovani. La stagione del Filarmonico, ribadisce, è salva, mentre il Sindaco Sboarina ha puntualizzato sulla necessità di far riscoprire l’Arena ai locali, con un programma di turismo di prossimità che anche grazie a costi di biglietti accessibili darà la precedenza ai cittadini veronesi e italiani di fruire dei pochi posti a disposizione. In merito a questo discorso, è stato reso noto il nuovo numero di capienza dell’anfiteatro, che oscilla tra i 3mila e i 3500 spettatori. L’orchestra suonerà, in sicurezza per le nuove norme sul distanziamento sociale, al centro della platea, mentre il coro canterà attorno al perimetro della platea.

 

Filippo Avesani

f.a.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore