ESPRIME CULTURA | venerdì 05 giugno 2020 23:50

ESPRIME CULTURA | 05 maggio 2020, 21:25

Nuovo “protocollo veneto” per fare ripartire lo spettacolo dal vivo

Il mondo della cultura, in Veneto, vale il 5% del Pil: ecco perché l’incontro in videoconferenza degli ultimi giorni tra l’assessore regionale con delega alla Cultura e i soggetti del mondo dello spettacolo tra cui la nostra Fondazione Lirica Arena di Verona ha avuto un’importanza non ordinaria.

Nuovo “protocollo veneto” per fare ripartire lo spettacolo dal vivo

Un incontro per essere pronti alla fine del lockdown, per pianificare e in un certo senso anticipare gli altri teatri nel tempo. Un prolifico scambio di idee di base per progettare la ripartenza e per varare un “protocollo veneto” che vuole essere un esempio per la cultura nazionale, una cabina di regia che raccoglie un’esigenza di ripartenza unanime da tutto il mondo dello spettacolo. Hanno partecipato alla conferenza: Associazione Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni; Fondazione Lirica Arena di Verona; Fondazione Lirica Teatro La Fenice di Venezia; Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza; Fondazione Atlantide-Teatro Stabile di Verona; Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto; Arteven. I partecipanti si sono resi disponibili a lavorare per presentare un progetto comune dedicato al mondo culturale e dello spettacolo veneto, che giustamente ambisce a diventare un traino per tutto il paese.

 

Filippo Avesani

 

f.a.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore