ANNUNCI E VARIE | mercoledì 30 settembre 2020 23:33

ANNUNCI E VARIE | 07 febbraio 2020, 18:01

“Il Sorriso Arriva Subito”…, associazione di volontariato…

Aiuto ai bambini, che, ricoverati, sono sottoposti a chemioterapia.

“Il Sorriso Arriva Subito”…, associazione di volontariato…

Fra le numerose Associazioni di volontariato, che operano nel Veronese, molto attiva è l’Associazione “Il Sorriso Arriva Subito”, con sede a San Giovanni Lupatoto, Verona, ilsorrisoarrivasubito@gmail.com. L’Associazione vuole portare gioia, buon umore e sollievo, attraverso i suoi clowns volontari, ovunque ci sia sofferenza e dolore e, in particolare, nei reparti pediatrico-oncologici, giocando con i bambini... Importante anche l’obiettivo di donare tricicli per la “triketerapia”, a piccoli, ricoverati in ospedale, a Borgo Trento, reparto di Oncoematologia pediatrica: il triciclo, adattato a supportare macchinari, cui i bambini sono legati, permette ai piccoli degenti di affrontare più serenamente i momenti di cura.  Inizialmente, verranno donati tre tricicli, ma, con il tempo ne verranno ceduti altri, intendendo fornirne anche a tutti gli ospedali veneti. L’Associazione – ed il suo impegno – guidata dalla responsabile, Barbara Begnini, è stata ufficialmente presentata, nel Municipio di Verona, dagli assessori Nicolò Zavarise e Filippo Rando, dalla consigliera comunale Laura Bocchi, nonché da Angelo Turrina, di Banca Mediolanum, per la sua importante azione, mirante a creare, come cennato, nei bambini in cura, quale alta opera di valenza sociale e culturale, sollievo, serenità e sorriso. Una presentazione, quindi, intesa a promuovere conoscenza della descritta, benefica attività e a raccogliere, naturalmente, i necessari fondi. In tal senso, la sera del 5 febbraio 2020, l’Associazione “Il Sorriso Arriva Subito” ha organizzato, in collaborazione con Banca Mediolanum e Parco Natura Viva, una grande serata d’incontro e di gala, nel Palazzo della Gran Guardia, Verona, condotta egregiamente da Roberto Bussola, serata, che ha riscosso consenso e che ha permesso di raccogliere un valido importo.  Begnini ha ringraziato gli Assessori presenti, per la concreta e pronta collaborazione, offerta dal Comune di Verona, mentre noi ci sentiamo in dovere di sottolineare la grande opera del “Volontariato”, nei riguardi della società.  “A volte, dimentichiamo che i bambini, anche quando sono malati o ricoverati, restano bambini – ha affermato Zavarise -. Hanno bisogno di giocare e di avere dei momenti di spensieratezza, anche in situazioni difficili, come quelle della malattia. Sono certo che i veronesi sapranno dimostrare, ancora una volta, la propria generosità”. “Il Comune non può che sostenere questi importanti progetti, con tutto il supporto possibile”, ha aggiunto l’assessore Rando. Durante la serata, sempre alla Gran Guardia, una mostra  fotografica ad hoc, illustrava la patologia alopecia areata – caduta dei capelli –  mostra, realizzata da volontari, per fare conoscere una patologia, che, purtroppo, va oltre il disagio estetico.
Pierantonio Braggio

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore