ANNUNCI E VARIE | venerdì 30 ottobre 2020 14:41

ANNUNCI E VARIE | 17 gennaio 2020, 22:17

PIAZZA DEI SIGNORI SI RIFà L'IMMAGINE.... DEL PARTERRE

DOPO 30 ANNI, NUOVE LASTRE IN PIAZZA DEI SIGNORI. LAVORI FINITI PER VINITALY

PIAZZA DEI SIGNORI SI RIFà L'IMMAGINE.... DEL PARTERRE

Le lastre rotte e sconnesse in piazza dei Signori hanno le ore contate. A 30 anni dall’ultimo intervento di manutenzione, parte oggi la sistemazione di una delle piazze storiche della città.
   
I lavori termineranno in aprile prima di Vinitaly, con una pausa in febbraio per consentire la realizzazione di Verona in Love. Sarà una piazza più bella ma soprattutto più sicura, per i veronesi e le centinaia di turisti che ogni giorno la attraversano.
 
L’intervento, il cui costo è di circa 150 mila euro, è stato possibile grazie all’utilizzo dell’avanzo di bilancio, autorizzato dal Governo a fine 2018.
 
Circa 300 le lastre in pietra di sarnico che verranno sostituite; altre 700 saranno graffiate e livellate, per restituire alla piazza una pavimentazione uniforme e omogenea.
 
I dettagli dei lavori sono stati illustrati oggi dall’assessore all’Arredo urbano Nicolò Zavarise, che si è recato proprio in piazza dei Signori per mostrare lo stato attuale della piazza e i punti più critici su cui da lunedì si andrà ad intervenire. Con lui erano presenti gli assessori al Bilancio Francesca Toffali e al Patrimonio Edi Maria Neri, il presidente della commissione Sicurezza Roberto Simeoni e alcuni consiglieri di Circoscrizione.
 
“E’ da trent’anni che non si mette mano alla pavimentazione, era doveroso intervenire. Lo facciamo ora per creare meno disagi ai commercianti, in tempo anche per l’anno dedicato ai festeggiamenti di Dante – spiega Zavarise -. Ringrazio l’assessore al Bilancio Francesca Toffali per aver inserito questo progetto tra le opere da realizzare con l’avanzo di bilancio, lo scorso anno. Sono previste quattro fasi di lavoro, mirate a risolvere nello specifico le diverse problematiche della piazza – ha spiegato l’assessore -. Non tutte le lastre in pietra sono infatti da sostituire, ci concentriamo su quelle più ammalorate e che possono essere pericolose per chi attraversa la piazza con passeggini, in bici ma anche a piedi. La pavimentazione di piazza dei Signori è in lastre di pietra di Sarnico, un materiale di pregio ma fragile, che conserva la sua bellezza ed integrità con una manutenzione costante. I lavori saranno così suddivisi: sostituzione delle pietre rotte e frantumate con altre di uguale materiale; trattamento con graffiatura per eliminare le differenze di livello di alcune lastre; ricollocazione della pietra nuova in sostituzione del cemento; pulitura della pietra per eliminare i dislivelli e ricollocazione in quota.
 
Piazza dei Signori ricopre una superficie di 2 mila 300 metri quadrati. L’intervento di riqualificazione ne rimetterà a nuovo circa il 40 per cento.
 
Note storiche. La piazza nasce nel Medioevo dallo sviluppo dei palazzi scaligeri, ed assunse fin dall’inizio funzioni politiche, amministrative e di rappresentanza, in contrapposizione con la vicina piazza delle Erbe dedicata invece al mercato centrale. La pavimentazione della Piazza risale invece alla prima metà dell’800, progettata dall’ing. Barbieri che la realizzò in lastre di pietra di sarnico proveniente dal bergamasco.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore