ATTUALITA' REGIONALE | venerdì 07 agosto 2020 20:51

ATTUALITA' REGIONALE | 27 dicembre 2019, 11:36

BOTTEGA VUOLE CHE SI BRINDI AL 2020 CON IL PROSECCO

Bottega spa, considera sempre più opportuno che si festeggi il fine anno e l'inizio dell'anno nuovo con del vino italiano e sulla base di questa considerazione propone un Prosecco di razza, il Superiore Rive Docg, l'eccellenza della denominazione, che ha origine dalle “rive” di Farra di Soligo, comune caratterizzato da colline di grandi impatto paesaggistico.

BOTTEGA VUOLE CHE SI BRINDI AL 2020 CON IL PROSECCO

Le rive, in dialetto locale, sono i fianchi scoscesi delle stesse colline, che nella zona del Prosecco storico, possono essere molto ripide, quasi verticali, richiedendo l'adozione della cosiddetta viricoltura eroica, interamente operata a mano. “Non dimentichiamoci”, dice Sandro Bottega, “ che il Prosecco ha costi di produzione molto alti, più dello champagne e credo che debba essere un vanto per l'Italia”. Da tempo Sandro Bottega, a capo dell'azienda di Godega di Sant'Urbano, cifre alla mano, sostiene delle migliori qualità del Prosecco e dei costi alti. Lui stesso, con la sua azienda, è riuscito a portare il Prosecco Gold, quello sulla bottiglia completamente dorata, ad essere il più venduto al mondo nei canali Duty Free e Travel Retail, subito dopo  il Moet & Chandon. Un risultato clamoroso che orami ha conquistato ogni angolo del mondo.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore