ECONOMIA VERONESE e VENETA | sabato 11 luglio 2020 06:24

ECONOMIA VERONESE e VENETA | 27 settembre 2019, 19:11

Luca giordano (1634-1705), a Castelvecchio, Verona. In restauro, aperto al pubblico, due sue importanti opere.

Al Museo di Castelvecchio, Verona, sono in restauro, aperto al pubblico, due dipinti del pittore napoletano Luca Giordano: Diana ed Endimione e Bacco e Arianna, eseguiti dal pittore napoletano Luca Giordano, fra il 1675 e il 1680, e giunte al Museo, grazie al legato, del 1937, di Achille Forti. Si tratta di lavori da stanza – pittura di morbida sensualità, virtuosa e brillante – spesso realizzati, in coppia, e caratterizzati da una felice vena narrativa, ispirata alla mitologia... Diana ed Endimione raffigura, rivisitandolo, il mito tramandatoci da Ovidio e Pausania: una notte Diana, imbattutasi nel pastore Endimione, che stava dormendo sotto un albero, se ne innamorò follemente e pregò il padre Zeus di mantenerlo eternamente in quello stato, donandogli così sonno e giovinezza eterni. Luca Giordano dipinge il momento, in cui, la dea scorge il giovane assopito, mentre un puttino porta l’indice sulle labbra, invitando, così, al silenzio.

Luca giordano (1634-1705), a Castelvecchio, Verona. 							        In restauro, aperto al pubblico, due sue importanti opere.

Bacco e Arianna: il giovane dio Bacco (il greco Dioniso) s‘innamora della bellissima Arianna, abbandonata, dormiente da Teseo, che l’aveva sedotta, per vincere il minotauro – la celebre storia del filo d’Arianna... Valgono i versi di Lorenzo de Medici: «Quest'è Bacco ed Arianna, / belli, e l'un dell'altro ardenti / perché ‘l tempo fugge e inganna /sempre insieme stan contenti». Le due opere, a restauro eseguito, saranno esposte al Museo Petit Palais, Parigi, nella grande mostra Luca Giordano (1634-1705). Il trionfo della pittura napoletana – mostra aperta, dal 14 novembre 2019 al 27 febbraio 2020 – protagonista dell’arte europea del periodo Barocco. Giordano, talentuoso artista, fu famoso e ricercato – produsse non meno di cinquemila opere – particolarmente in Italia e in Spagna. Il piccolo cantiere, menzionato, sarà aperto fino al 4 ottobre 2019 e, con il suo lavoro, arricchirà l’offerta al pubblico, che, in seguito, si recherà in visita al Museo di Castelvecchio, museodicastelvecchio.comune.verona.it.

Pierantonio Braggio


Pierantonio Braggio

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore