Economia veronese e veneta | 18 settembre 2017

Riqualificato, a Verona, il giardino di Piazza Indipendenza.

Di origine scaligera e sottratto al degrado, costituisce un verde, elegante salotto, per cittadini e turisti.

Riqualificato, a Verona, il giardino di Piazza Indipendenza.

Finalmente, il centro di Verona gode d’un vero giardino. Vero, perché, già esistente, da quando eravamo bambini, non era mai stato rivisto, pur essendo abbellito da alberi straordinari, per specie e per età. Un grande platano, Platanus, sul lato di via Nizza, era già abbastanza cresciuto, nel lontano 1941..., mentre, ora, è una pianta monumentale, degna di massima attenzione, come lo sono le due piante di Gingko biloba, enormi, d’origine cinese, dalle eccellenti chiome, verdissime in primavera ed in estate, e straordinariamente gialle in autunno... Una delle due piante di Gingko, data la sua enormità, sembra essere stata messa a dimora circa oltre 200 anni orsono. mentre ha una circonferenza di 3,3 metri... Il giardino, noto come giardìn déle Pòste o giardìn de Piàssa ‘Ndipendènsa, nel suo nuovo aspetto, è stato inaugurato la mattina del 16 settembre 2017, dal sindaco di Verona, Federico Sboarina, e dall’assessore all’Urbanistica, Marco Padovani, in presenza dell’ex-sindaco Flavio Tosi, e dell’ex-assessore Luigi Pisa, i quali gettarono le basi, qualche anno fa, per la riqualificazione del giardino stesso. Il quale, ripulito e, in parte, rivisto, nel suo disegno e, per la rima volta, abbellito da splendidi fiori, non solo è costantemente sorvegliato, attraverso numerose telecamere, ma anche circondato da un’elegante inferriata, che ogni sera sarà dovutamente chiusa. Importante è, ora, che il giardino, rinnovato, in ogni suo aspetto, sia da tutti rispettato, in particolare, nei suoi tappeti erbosi, e tenuto pulito, non dimenticando che anche la manutenzione del verde ha un suo costo...

Pierantonio Braggio


Pierantonio Braggio