ESPRIME CULTURA | domenica 05 aprile 2020 06:39

ESPRIME CULTURA | 25 marzo 2020, 15:24

#EccoAVoiDante: Alighieri in pillole streaming

Martinelli di Quinta Parete: “vitamine culturali per il nostro benessere”

Tommaso Maganzani

Tommaso Maganzani

 

Dopo il successo delle prime due serate della rassegna #InStreamingPerLoSpettacolo, che proseguirà anche il 27 e 28 marzo, l’Associazione Culturale Quinta Parete, per il 25 marzo, propone un pomeriggio dedicato a Dante Alighieri. All’evento - in streaming dalle 16:45 sulla pagina facebook “Quinta Parete Verona” - aderiscono  attori, musicisti e appassionati per rendere omaggio a una figura così significativa per la cultura italiana e internazionale. Quinta Parete, nel segno dell’originalità, si discosta dai classici percorsi di lettura portando avanti quell’idea di “pillole” e “corti” che hanno caratterizzato anche il progetto precedente. Nasce così #EccoAVoiDante: “sono frammenti  d’arte e conoscenza: vitamine che oggi possiamo mettere in circolo solo attraverso la tecnologia”, sottolinea Federico Martinelli.

 

“In questi giorni manca il teatro come la musica, la letteratura come i convegni, le lezioni, come pure gli approfondimenti storici … ecco perché credo che la varietà offerta da questi estratti sia l’elemento necessario a trovare la giusta sintesi”, prosegue Martinelli.

 

Tra letture di sonetti e canti, appunti di storia e canzoni fino a giochi di prestigio, il progetto di Quinta Parete è quello di raccontare la varietà. “Tutti noi”, sottolinea Martinelli, “siamo convinti che teatro e musica abbiano bisogno di un pubblico reale pertanto la nostra operazione vuole essere un omaggio a qualcosa che oggi ci manca. Non proponiamo una lettura completa dell’opera per accogliere un pubblico più vasto”, specifica.

 

Anche per #EccoAVoiDante, Quinta Parete riserva alcune sorprese: un collegamento dall’Estonia con il musicista Tommaso Maganzani, l’attore Walter Peraro noto per le sue maratone di lettura integrale dell’Inferno e del Purgatorio e due giochi di prestigio, ideati dal cartomago vicentino Fedex ispirati a scenari da Divina Commedia.


“La fantasia non manca a nessuno”, conclude Martinelli “accanto ad artisti che vengono dal teatro troviamo chi ha avuto anche formazione nel mondo del cabaret, come pure chi, nato nell’ambito del teatro amatoriale, sta avviando percorsi di crescita nel teatro professionale.

 

Tra i protagonisti più significativi l’attore professionista Gianni de Lellis, già presente nelle produzioni della compagnia “Mauri - Sturno” e “Teatro della Pergola” di Gabriele Lavia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


I

.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore