ECONOMIA VERONESE | mercoledì 08 aprile 2020 17:21

ECONOMIA VERONESE | 18 marzo 2020, 14:17

Borse chiuse in Italia, no meglio speculare!

Borsa chiusa o aperta- In Italia aperta in modo che si possa fare un po' di speculaizone

Borse chiuse  in Italia, no  meglio speculare!

Non si sentono  voci  in merito alla chiudura del mercato azionario.  Nessuno parla di prendere provvedimenti seri. Le scuole chiuse, gli adempimenti  fiscali  spostati, le udienze nei tribunali  sospese,  servizi allapersona  chiusi, invece in borsa la speculaizone  può imperare come se la borsa  non  fosse un mercato regolamentato. Dopo i disastri della settimana scorsa quanto l'autorità non  è intervenuta per chiudere la Borsa ma soltanto col provvedimento di vietare le vendite allo scoperto, questa settimana riprende il saliscendi. La nostra  Borsa è nella mani inglesi, Gran Bretagna dove fino a poco tempo fa  si negava l'emergenza virus riducendola ad un fatto  stagionale,  ma le autorità di Controllo, la CONSOB, sono  italiane e italiano è il Governo che da indicazioni. Io credo che il mercato azionario dovrebbe essere  chiuso fino a data da stabilire,  come in alcui Paesi si sta cominciando a fare. Se lo Stato ha bisogno di piazzare i suoi bond, tenga aperto il mercato primario sui titoli di Stato riservato agli operatori istituzionali, ma non lasci  campo libero in quello azionario, sono sempre aziende, sono  sempre denari   non rubati  che vengono investiti. Ci sono aziende che  con pochi capitali potrebbero cambiare governance. Per cui ci  aspettiamo  presto una sospensione delle attività che pur essendo  "smart" intelligenti, cioè fatte da computer a casa,  sono  troppo  influenzabili  in  questo momento da ogni  voce, e di voci ce ne sono tantissime , tranne i provvedimenti eccezionali delle autorità di mercato.

mz

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore