ANNUNCI E VARIE | mercoledì 19 febbraio 2020 07:30

ANNUNCI E VARIE | 10 febbraio 2020, 21:05

Premio “Cara Giulietta” 2020. L’Amore di Verona risponde…, nella Casa di Giulietta.

Giulietta e la sua tragica storia, frutto della grande mente di William Shakespeare, sono sempre più vive a Verona e nel globo tutto.

Premio “Cara Giulietta” 2020. L’Amore di Verona risponde…, nella Casa di Giulietta.

Dal quale, pervengono a Giulietta, a Verona, luogo reale e immaginario della storia d'amore più famosa della letteratura, circa quindicimila lettere l’anno, nelle quali sono espressi sentimenti, opinioni e richieste di pareri, sul tema “Amore”, da parte di innamorati  – donne e uomini – di tutte le età, nella speranza di poter ricevere dalla veronese amata da Romeo, il suggerimento sperato e definitivo, atto a concludere  quell’esperienza, unica nella vita, che caratterizza ogni essere umano. Lettere, dicevamo, che, da Verona, o, meglio, dal Club di Giulietta, presieduto da Giovanna Tamassia, ricevono, tutte, una risposta, nella lingua del mittente delle missive stesse, a cura di volontarie e volontari di tutte le nazioni, dando, così, sempre maggiore forza alla notorietà di Verona, nel pianeta. Nel tempo, e più precisamente, nel 1993, sempre a cura del Club di Giulietta, è stato istituito il Premio “Cara Giulietta”, inteso a scegliere, attraverso apposita giuria, e a premiare le tre migliori lettere, per contenuto e sentimento, pervenute a Giulietta – madrina degli amori imperfetti e di quelli realizzati, delle speranze e dei bilanci amorosi più intrepidi, delle confessioni indicibili e delle profezie, che si auto-avverano, nella sfera dei sentimenti – nel corso di una anno. Per la corrispondenza, pervenuta a Giulietta, nel 2019, la premiazione avrà luogo sabato, 15 febbraio, alle ore 12, presso la Casa di Giulietta, Verona, città dell’Amore, nella sostanza dello scrivere d’amore individuale e dell’individuale risposta ai fremiti del cuore, con la partecipazione augurale di Giulietta Masina. “Da quasi trent’anni, cataloghiamo e curiamo, per conto del Comune di Verona, lo straordinario fenomeno epistolare, che in febbraio, culmina nella manifestazione Cara Giulietta, uno spettacolo, in cui, si celebra la punta dell’iceberg di questa attività di portata mondiale”, evidenzia Giovanna Tamassia, presidente del Club di Giulietta. L’evento “Cara Giulietta” è arricchito, quest’anno, da un concorso, che vede sponsor l’organizzazione Airbnb, ospitata dal Comune di Verona, sempre nella Casa di Giulietta, riallestita, interamente, per accogliervi la coppia vincitrice, nella notte di San Valentino, scadenza annuale capostipite e anticipatrice delle celebrazioni di Verona in Love. In occasione del Premio 2020, “Diventare Segretaria di Giulietta” è a la nuova, speciale opportunità, che, tramite il sito Airbnb, il Club di Giulietta offre agli appassionati del mito shakespeariano, i quali, a Verona potranno leggere e scrivere lettere d’amore, partecipando all’attività di risposta, nel nome di Giulietta. Vincitrici del premio per le lettere pervenute nel 2019, sono la francese Sandy Bauche, Tours, Francia, studentessa ventunenne; le italiane Fiorentina Funicello, Roma, cinquantunenne dirigente scolastica, e Francesca Cattaneo, Milano, venticinquenne, laureanda in medicina. Le stesse saranno ospitate, a Verona, a cura di Airbnb. Le confidenze, affidate allo spirito della giovane Capuleti e, attraverso di lei, alla Città, che dell’amore si è fatta recapito postale, da parte delle vincitrici del Premio, hanno ricevuto una risposta speciale in forma d’invito al Premio Cara Giulietta, stesso, in occasione della consegna del quale, le loro lettere saranno lette pubblicamente come clou dello spettacolo. Da notare, che, quest’anno, la scelta delle lettere pervenute, si è orientata su tre di esse, fiduciose, positive, lontane da certi sospiri, che, talvolta, accompagnano le altalenanti vicende d’amore: una, riconoscente per la felicità dell’amore presente; una seconda, densa di aspettativa, per un futuro sentimentale, che premi gli sforzi trascorsi, e la terza, che consacra la soluzione dei problemi del passato ad un futuro edificante. Tutto, quindi, attentamente riflettuto e studiato, per una Giulietta, personificazione dell’Amore, sempre più apprezzata e conosciuta. Il Premio, in senso concreto, consiste in riproduzioni, prodotte a mano, della grande scultura, dal titolo “ A cuore aperto” di Piera Legnaghi, allocata nel giardino del Museo degli Affreschi, Verona, situato accanto al Museo della Tomba di Giulietta, nonché, da parte di Pelikan, in stilografiche ed inchiostro, quali oggetti, effettivamente legati alla stesura di lettere, che, se stese, appunto, ad inchiostro, creano maggiore calore ed attenzione.  
Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore