ANNUNCI E VARIE | mercoledì 19 febbraio 2020 07:26

ANNUNCI E VARIE | 03 febbraio 2020, 11:35

DIVIETI BRENNERO: ONLIT, ALLARMISTICHE LE REAZIONI DEGLI AUTOTRASPORTATORI E DELLA MINISTRA DE MICHELI.

La lettera consegnata dal ministro dei Trasporti italiano , Paola De Micheli , nel dicembre scorso alla nuova commissaria Ue ai trasporti , Adina Valean, nella quale paventava il rischio del blocco del passaggio delle merci al Brennero al seguito dell’entrata in vigore dei provvedimenti di contingentamento del traffico pesante deliberati dall’Austria, si è rivelata inutilmente allarmistica – afferma Dario Balotta , presidente dell’ Osservatorio Trasporti (ONLIT) -.

DIVIETI BRENNERO: ONLIT, ALLARMISTICHE LE REAZIONI DEGLI AUTOTRASPORTATORI E DELLA MINISTRA DE MICHELI.

Le  iniziative volte  ad una  maggiore sostenibilità ambientale  che il  Tirolo  ha annunciato e poi  adottato  dal  primo gennaio 2020  di  restrizione  del  traffico pesante  di  attraversamento  con il  divieto  di  circolazione  ai  Tir fino a Euro 6 immatricolati prima  del  31 agosto 2018   in transito  sul territorio austriaco e  alcune altre limitazioni merceologiche   non   hanno provocato nessun blocco  e  nessuna particolare situazione di  disagio come avevano suggerito di annunciare a gran voce le categorie dell’autotrasporto. Le  restrizioni hanno  positivamente (solo)  incentivato  gli autotrasportatori  più inquinanti ad  acquistare  Tir Euro 6, meglio se  alimentati a GNL».

 

Secondo  Balotta  « stupisce  che il  ministro De Micheli , che dichiara di sostenete politiche ambientaliste come il suo predecessore grillino Danilo Toninelli, anziché temere fantasiosi blocchi del traffico e minacce alla libera circolazione delle merci sulla  tratta  del  Brennero non abbia pensato  invece a una  soluzione   di reciprocità estendendo  le  restrizioni austriache  ai  mezzi   inquinanti anche sul  tratto italiano del  corridoio autostradale  del  Brennero , ovvero  dal valico   italo-austriaco   fino a Verona  a  vantaggio  dell’ ambiente  e della  salute  delle  popolazioni  che  abitano  il  territorio attraversato  dall’ Autostrada  del  Brennero ».

 

 

 

Dario Balotta presidente ONLIT (Osservatorio Nazionale Liberalizzazioni Infrastrutture e Trasporti

.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore