ECONOMIA VERONESE | domenica 08 dicembre 2019 04:32

ECONOMIA VERONESE | 02 dicembre 2019, 18:08

“Siamo una banca che fa cose normali. Ma insieme facciamo cose straordinarie”

E' appena stato lanciato il nuovo messaggo pubblicitario del Banco BPM, un messaggio che a noi è parso gentile delicato incisivo strutturato ed artisticamente significativo. Insomma ci piace e ci complimentiamo con gli autori e chi ha approvato il messaggio, per questo riportiamo il comunicato.

“Siamo una banca che fa cose normali. Ma insieme facciamo cose straordinarie”

Verona, 2 dicembre 2019 – E’ on air la prima campagna istituzionale di Banco BPM.
Giocando sul rapporto tra le immagini e la molteplicità dei significati di alcune parole, la nuova campagna mostra tutti i lati dell’anima di Banco BPM: da una parte un servizio di eccellenza per privati e imprese, dall’altra l’impegno sul campo a favore della collettività. Senza il primo non potrebbe esistere il secondo e viceversa.  
La campagna presenta sei situazioni diverse, in grado di suscitare nello spettatore un senso di empatia e complicità, che associano al linguaggio dell’attività  bancaria iniziative di rilevanza sociale realizzate da Banco BPM a favore dei territori di appartenenza. Associazioni e istituzioni fatte di persone, le stesse che diventano i veri protagonisti dello spot.
Il SERVIZIO, che quotidianamente viene offerto al cliente, diventa la battuta in allenamento di Anna, una giocatrice del Vero Volley Monza. La GESTIONE DEI PATRIMONI si trasforma nel sostegno all’arte ed è associata al restauro degli affreschi del Monastero di San Maurizio a Milano. Il VERSAMENTO, comune operazione di sportello, acquisisce un significato più profondo: rappresenta un gesto antico, quello di servire il cibo a chi ne ha bisogno nella mensa della Caritas di Verona, che ogni giorno accoglie persone in difficoltà. In questa logica, il PRELIEVO si trasforma nell’azione simbolo dell’attività di una ricercatrice AIRC, di cui Banco BPM è partner istituzionale. Come meglio esprimere il concetto di CONTACTLESS se non con un’azione di gioco dei giovani del Novara Calcio, altro partner sportivo della Banca? Infine ci sono le IMPRESE, quelle che Banco BPM sostiene ogni giorno, ma anche quelle compiute da Arjola Trimi, campionessa mondiale di nuoto paralimpico, che oltre a essere una risorsa di Banco BPM ne è da oggi testimonial.
Da questo avvicendarsi di immagini, significati e persone che raccontano storie, situazioni e successi di ogni giorno emerge il DNA di Banco BPM con la sua propensione a collaborare, a essere banca di comunità, a sostenere la ricerca, la cultura, il volontariato, lo sport, senza smettere di fare quello che sa fare meglio: sostenere i clienti e le imprese. “Siamo una banca che fa cose normali. Ma insieme facciamo cose straordinarie”, recita il claim.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore