ANNUNCI E VARIE | martedì 12 novembre 2019 05:27

ANNUNCI E VARIE | 08 novembre 2019, 18:38

121ª Fieracavalli, a Verona. 2400 esemplari di 60 razze si porranno in mostra, in più di 200 importanti eventi, dal

Un’antica Fiera, sempre più grande e sempre più internazionale. La caratterizzeranno più di 200 eventi – gare sportive, esibizioni e convegni, nei quali, unico eccezionale protagonista sarà il cavallo. Cavallo che si presenterà, dal 7 al 10 novembre, presso Veronafiere, in 2.400 esemplari di 60 razze, da tutto il mondo.  La 121ª Fiera sarà allocata, in 12 padiglioni e in aree esterne, per una superficie totale di oltre 300.000 metri quadrati. Proporranno cavalli e materiali 750 aziende da 25 Paesi, ben sapendo che sono in arrivo buyers, da 18 nazioni e 35 associazioni allevatoriali. Fieracavalli, è, quindi, massimo Salone internazionale, dedicato al mondo equestre…

121ª Fieracavalli, a Verona.                                                                                                                                              2400 esemplari di 60 razze si porranno in mostra, in più di 200 importanti eventi, dal

Per promuovere un nuovo approccio etico al mondo del cavallo e una cultura sempre più rispettosa del benessere dell’animale e dell’ambiente, verrà realizzata, quest’anno Fieracavalli Accademy: sport, benessere animale, equitazione western, equiturismo-sostenibilità e rapporto con il sociale. Atteso è l’appuntamento con l’unica tappa italiana della Coppa del mondo di salto ostacoli, la Longines FEI Jumping WorldCupTM. In merito, va segnalato che i campi di gara, in fiera, a disposizione, sono 11, per un totale di 16.700 metri quadrati, cui si sommano quattro aree esterne coperte – 2.800 mq – e tre campi prova –1.750 mq –, dotate di tribune, in grado di ospitare 10.000 spettatori. Importanti saranno l’area forum AGSM “Il viaggio che cambia-Percorsi di turismo sostenibile, il “Villaggio del Bambino” e l’evento, volto a Istituti scolastici, “Un cavallo per amico”. Veronafiere - Fieracavalli, fa, qundi, sapere che 510.000 sono gli equidi in Italia, dei quali sono parte 89.000 “cugini” asini, 7000 muli e140 zebre, con 8 zebralli e 5 zebrasini. Le aziende d’allevamento del settore sono 5000, le quali danno lavoro a 48.000 collaboratori. Se, poi,19.000 sono gli allevatori, 2000 sono i centri ippici e 4.500 gli agriturismi, nei quali sono previsti posti-cavallo. Un mondo particolare da studiare e da scoprire, che permette d’essere vicino al cavallo, grande amico, paziente e operoso, capace di crearci serenità. Visitiamolo a Verona!

Pierantonio Braggio



Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

venerdì 08 novembre
giovedì 07 novembre
martedì 05 novembre
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore