FIERE ED EVENTI | martedì 19 novembre 2019 12:25

FIERE ED EVENTI | 22 ottobre 2019, 22:30

“Oltre la luna”: I “Festival della Scienza”, Verona.

Inaugurerà l’evento, in Palazzo Orti Manara, l’astronauta Umberto Guidoni, presenti collaboratori della NASA, USA, nel 50° anniversario del primo allunaggio.

“Oltre la luna”: I “Festival della Scienza”, Verona.

Nel 50° anniversario del primo sbarco sulla luna (1969-2019), l’astronauta e astrofisico, Umberto Guidoni, inaugurerà, alle ore 17 del 15 novembre 2019, il primo Festival della Scienza di Verona, che si terrà, sino al 24 dello stesso mese, a Palazzo Orti Manara, stradone Porta Palio 31. Guidoni, noto protagonista di due missioni Nasa, a bordo dello Space Shuttle, e primo astronauta europeo a visitare la Stazione Spaziale Internazionale, dialogherà con pubblico e giornalisti e,  alle 19, sarà lui ad aprire la mostra, dal titolo: “La Luna. E poi? 50 anni dall’allunaggio: storie e prospettive dell’esplorazione spaziale”. L’evento-Festival della Scienza è aperto a studenti, famiglie e a curiosi di ogni età e faciliterà incontri, con responsabili e protagonisti del concorso First Lego League, visite guidate alla mostra stessa, al planetario, esperienze di realtà aumentata e tante altre attività, come dimostrazioni pratiche, di come si allenano gli astronauti. L’evento – accesso al costo di 10 euro, per gli adulti, e di 5 euro, per bambini e  studenti universitari – è frutto dell’ideazione di Caterina Lorenzetti, Francesca Tezza, Petra Grigoletti e Giulia Zanetti, e gode della collaborazione di numerose Istituzioni veronesi e nazionali della scienza e della cultura. Per ulteriori informazioni, contattare: www.festivalscienzaverona.it,  info@festivalscienzaverona.it. Come si sarà potuto rilevare, da quanto sopra, il “Festival della Scienza” mira a creare conoscenza e comprensione, attraverso la scienza, onde trovare soluzioni alle difficili sfide economiche, sociali ed ambientali d’oggi e di raggiungere, al tempo, sviluppo sostenibile” e, riassumendo, ad “educare al futuro, ‘di oggi’ e di domani!”.                                                    Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore