ATTUALITA' REGIONALE | domenica 20 ottobre 2019 04:15

ATTUALITA' REGIONALE | 12 ottobre 2019, 09:19

TRUMP SBAGLIA. BOTTEGA SPOSTA LA SUA ATTENZIONE SUL CANADA

I Bottega Prosecco Bar, le osterie veneziane rivisitate e modernizzate ,che Bottega spa ha già aperto in 18 diverse località nel mondo, almeno per il momento non sbarcheranno negli Stati Uniti ma faranno rotta verso il Canada. Sandro Bottega, a capo dell'azienda vinicola trevigiana (ha un sito produttivo anche a Valgatara nel veronese) sostiene che i dazi imposti da Trump sui liquori penalizzeranno lo spritz mentre quelli su alcuni prodotti di eccellenza italiana, tipo il Parmigiano Reggiano, contribuiranno a portare varie difficoltà proprio ad eventuali Prosecco Bar aperti negli Usa visto che lo spritz, gli stuzzichini, i piatti caldi, il formaggio e quant'altro sono molto richiesti in questi locali. Meglio, dunque, spostare la propria attenzione verso il Canada dove è già in fase avanzata la trattativa per l'apertura di un Prosecco Bar presso l'aeroporto internazionale di Toronto. Nelle intenzioni di Sandro Bottega c'era la volontà di dar vita a dei Prosecco bar a Los Angeles e a Boston ma le decisioni del presidente americano stanno spostando l'attenzione dell'imprenditore veneto verso altri paesi pur restando, quello americano, per affinità e cultura, un mercato di primaria importanza. “La politica dei dazi” dice Bottega, “nel contesto di un'economia globale caratterizzata da una forte connessione a tutti i livelli, è anacronistica e comporta conseguenze negative anche per chi le impone”.

TRUMP SBAGLIA. BOTTEGA SPOSTA LA SUA ATTENZIONE SUL CANADA

g. naccari

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore