ATTUALITA' REGIONALE | domenica 20 ottobre 2019 04:24

ATTUALITA' REGIONALE | 16 settembre 2019, 00:00

La nuova frontiera nella gestione intelligente dell’ufficio

Le possibilità che la gestione da remoto e l’era digitale aprono alle aziende sono pressoché illimitate e rinnovare costantemente la propria offerta risulta essere la chiave per un’azienda di successo: nel nuovo millennio le aziende o crescono insieme ai propri clienti, o non crescono affatto, questo è il nuovo principio della gestione economica.

La nuova frontiera nella gestione intelligente dell’ufficio

Chi lo ha capito alla perfezione è Flavio Schiavon, titolare di Schiavon Sistemi,azienda specializzata nei servizi di noleggio, vendita e assistenza di stampanti multifunzione, che in un’intervista fatta in occasione del 50° anniversario aziendale ha affermato: «Siamo un’azienda innovativa, che ha saputo cambiare e trasformarsi, come è normale per un’azienda del nostro settore. Non vorrei dire un’ovvietà, ma la mia convinzione è che il mercato vada provocato e non subìto. Negli anni siamo stati spesso dei precursori, offrendo ai nostri clienti servizi innovativi, che hanno portato diversi vantaggi a chi ha creduto in noi e nella nostra professionalità».
Ottimizzare i costi di stampa: ecco il metodo vincente
Il primo passo verso l’ottimizzazione dei costi di stampa con Schiavoni Sistemipassa attraverso una consulenza gratuita ma approfondita, che permette di avere chiara l’idea di come ricalibrare il parco stampanti per abbattere le spese in eccesso. Non occorre essere una grande azienda ed avere numerose stampanti per poter risparmiare: anche realtà più piccole, come studi professionali in cui è presente un’unica stampante multifunzione possono ottenere un risparmio significativo grazie alla metodologia perfezionata dall’azienda padovana.
 
Su richiesta, infatti, i tecnici Schiavon Sistemi procederanno gratuitamente a:
-    Analizzare la situazione del cliente, valutando tutti i fattori legati all’impiego delle stampanti da scrivania e delle multifunzione, anche quelli meno evidenti: verranno conteggiati i costi delle periferiche ed il loro consumo energetico, ma anche quelli dei consumabili (toner o cartucce) e delle parti di ricambio. Inoltre, anche fattori in apparenza secondari come icosti di smaltimentodei consumabili o quelli dovuti ai fermi macchina verranno presi in considerazione: si tratta di una diagnosi che non tralascia alcun dettaglio;
-    Proporre la riorganizzazione del parco stampantie multifunzione in base alla diagnosi fatta: in ufficio, infatti, spese superflue possono essere dovute a macchinari sovradimensionati o sottodimensionati rispetto ai volumi di stampa di cui si necessita, oppure dovute all’utilizzo di stampanti datate e malfunzionanti.Per evitare investimenti onerosi, Schiavon Sistemi spesso consiglia di scegliere il servizio di noleggio in alternativa all’acquisto, poiché i vantaggi per l’utilizzatore sono numerosi:assistenza tecnica garantita, riordino automatico dei consumabili, deducibilità dei canoni ai fini Irap, tutela dell’obsolescenza tecnologica e così via.
 
Le soluzioni proposte portano ad un risparmio che può arrivare fino al 30-35% sulle spese di stampa in ufficio, a seconda della situazione. Il principio alla base delle consulenze di Schiavon Sistemi è “Noi ottimizziamo, tu risparmi” e rispecchia a pieno il trend delle nuove soluzioni aziendali della quarta rivoluzione industriale: clienti e offerenti che crescono insieme, come veri e propri partner.
Schiavon Sistemi e il rispetto dell’ambiente
 
Il servizio di consulenza permette di ottimizzare i costi di stampa anche grazie alle ultime innovazioni tecnologiche, che pongono sempre più attenzione alle problematiche ambientali: da decenni l’azienda padovana è partner della giapponese Konica Minolta, con la quale condivide l’impegno all’eco-sostenibilità.Konica Minolta infatti ha investito molto nella realizzazione di stampanti intelligenti a basso impatto energetico, progettando ed introducendo anche il toner Simitri,con biomasse naturali.  
L’azienda nipponica ha scelto ormai da anni di utilizzare plastica riciclata proveniente da bottiglie in PET per alcune parti delle sue stampanti multifunzione: nella nuova gamma i-Series,inoltre, proprio allo scopo di andare a diminuire ulteriormente i consumi energetici e l’impatto sull’ambiente, è stata introdotta una nuova tecnologia che ha permesso di abbassare la temperatura di fusione del toner.
 
I prodotti della società giapponese sono stati selezionati da Schiavon Sistemi anche perché negli anni si sono dimostrati affidabili e di elevatissima qualità: caratteristiche confermate anche recentemente da scrupolosi test dell’ente indipendente Data Master Labs: le stampanti multifunzione i-series sono state analizzate secondo criteri di produttività, qualità, usabilità, flessibilità, funzionalità ed eco-sostenibilità e hanno ricevuto 5 stelle su 5, confermandosi un prodotto top di gamma (I.P.)

stefano s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore