POLITICA & SOLIDARIETA' | venerdì 20 settembre 2019 06:12

POLITICA & SOLIDARIETA' | 05 settembre 2019, 14:47

Abbiano il nuovo Governo: Conte ha giurato.

Il giuramento solenne di Conte ha dato il via al suo secondo esperimento. Le critiche non mancano e le parole spese di fronte ai cittadini non contano, eppure i Governo è del tutto legittimo infatti i numeri parlamentari gli danno ragione.

I ministri hanno giurato

I ministri hanno giurato

Salvini  ha sbagliato? Qualcuno dice si, ma io non credo che in quel  momento si potesse dire che l'analisi  dei fatti compiuta da Salvini sia stata  sbagliata. I tuttologi del senno di poi, che sui  giornali  ora impazzano,   possono ora dire che allora fu sbagliata l'analisi,   come si può dire che Giulio Cesare  non era il caso  che alle idi di marzo si recasse in Senato.  Si può imputare  a Salvini semmai  una scarsa  collegialità  che potesse aiutarlo ad analizzare  con un attimo di pazienza  in più e una squadra di contorno  che potesse aiutarlo al Governo piuttosto  scadente dal punto di vista tecnico.  Il Capitano , uomo solo al comando, ha pagato  la sua scelta isolazionista dentro il partito Lega, pochi uomini decidono e molti di questo sono yes men. Il meccanismo di  elaborazione delle proposte politiche interne alla Lega  è  molto chiuso  così si evitano le discussioni anche se molto spesso dalle discussioni nascono idee nuove, il contradditorio  aiuta a capire meglio  le posizioni. Questo  è un errore  politico nella   democrazia parlamentare che Salvini  non ha voluto risolvere in quanto  in questa fase era necessario  mostrare graniticità, e i rumpiball,  fuori.  L'aura poi del "ghe pensi  mi" da lui tradotto datemi pieni poteri e vi.... solleverò il mondo, sta meglio  al sciur Berlusca, menrte a lui stona. Sta di fatto che ora  le parole dette  da molti sono sate tradite (ammesso  che in politica  non si possa cambiare idea al cambiare dei tempi e delle condizioni) e non per andare a caccia di poltrone, ma perchè  queste sono le regole. Le poltrone sono la conseguenza delle regole. Ora spero che questo tempo   che terrà Salvini lontano  dai centri di potere effettivo, serva a rafforzare e consolidare la sua leadership, ma non nel senso di un uomo solo al vertice  ma di far entrare in Lega e nei posti di  comando persone  preparate e non solo motivate a far da caporali: SISSIGNORE". Solo così  il nostro Paese potrà  riprendersi da questi  predoni   politici che sono andati al Governo  con il sorriso sulle labbra, di chi  sa che imbroglierà gli italiani per favorire la casta, come sempre è stato, alla faccia  dei cinque stelle che dovranno piegarsi alle logiche del Palazzo e non aprire come una scatoletta il palazzo stesso.

mz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore