ECONOMIA VERONESE | venerdì 20 settembre 2019 06:09

ECONOMIA VERONESE | 31 agosto 2019, 14:58

1ª Fiera dei Prodotti agricoli della Val d’Alpone e della Val Tramigna, Verona.

Nella sua prima edizione, si terrà a Monteforte d’Alpone, nei giorni 7 ed 8 settembre 2019.

1ª Fiera dei Prodotti agricoli della Val d’Alpone e della Val Tramigna, Verona.

Un’iniziativa innovativa e concordata, meritevole d’attenzione e di lode, mirante a dare visibilità ai prodotti locali tradizionali e, quindi, al territorio, impreziosito a paesaggio, dal lavoro dell’agricoltore, che lo rende tale, con le proprie culture. Il merito della 1ª Fiera dei Prodotti agricoli della Val d’Alpone e della Val Tramigna è dovuto all’ideazione di Oriano Bertuzzi e all’alto senso di coesione e di costruttività di sette Comuni delle Valli citate, i quali, creando forte sinergia, hanno dato origine ad una vera e propria, grande kermesse itinerante, in quanto, ospitata, ogni anno, in un Comune, partecipante all’iniziativa, diverso. Infatti, se la prima edizione sarà tenuta a Monteforte d’Alpone, nei giorni 7 ed 8 settembre, la prossima è già prevista, per l’anno 2020, nel Comune di Vestenanova. La Fiera agricola della Val d’Alpone e della Val Tramigna è successo, già prima di iniziare, in quanto può contare, sin d’ora, sulla partecipazione di 60 espositori, proponenti prodotti locali, e su 30, sempre delle due Valli, che presenteranno macchine agricole. La nuovissima kermesse, che poterà nuovo fiato alle diverse economie locali, è stata annunciata, ufficialmente, venerdì 30 agosto 2019, nella sala Rossa dei Palazzi Scaligeri, e non poteva che essere così, data l’importanza della nuova kermesse, da Manuel Scalzotto, presidente della Provincia; dai sindaci dei Comuni che hanno aderito all’iniziativa, ovvero, Cazzano di Tramigna, Montecchia di Crosara, Monteforte d’Alpone, Roncà, San Giovanni Ilarione, Soave e Vestenanova; dai consiglieri regionali, Enrico Corsi e Giovanna Negro; dal presidente della Cantina Sociale di Monteforte, Massimino Stizzoli; dal direttore del Consorzio del Soave, Aldo Lorenzoni; da Silvia Marcazzan, per Coldiretti Verona, e da Filippo Berti, della ditta Berti, in rappresentanza degli espositori dei prodotti e dei mezzi agricoli, in Fiera. La quale aprirà i battenti, sabato 7 settembre, alle 16, proponendo, appunto, prodotti agricoli locali, quali, tra le eccellenze, oltre ai tanti vini, olio, salumi e formaggi, con relative degustazioni e vendita. Seguirà, alle 17, il taglio del nastro, mentre alle 18, presso il Palazzo Vescovile, si terrà il convegno dal titolo “La risorsa acqua, in Val d’Alpone, tra paesaggio e patrimonio”, con non meno d’una decina di interventi, da parte di esperti. Domenica 8 settembre, aprirà la mostra di macchine agricole, nel piazzale delle scuole elementari di Monteforte. Un’ottima iniziativa ed un’ottima partenza, dunque, che vanno sostenute e continuate, perché animano il sociale e creano economia e cultura. Pierantonio Braggio


.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore