ESPRIME CULTURA | martedì 20 agosto 2019 23:24

ESPRIME CULTURA | 19 luglio 2019, 11:19

La Zecca Svizzera, Berna, e la potente locomotiva da montagna “Coccodrillo” (1919-2019). Celebra il suo centenario una moneta d’oro da 50 Franchi, con millesimo 2019.

Prodotta, nel 1919, la locomotiva elettrica Ce 6/8, affettuosamente, nota anche come «Coccodrillo», fe­steggia i suoi 100 anni, proprio, in questo 2019. I «Coccodrilli» sono storia del passato, della tecnica e del trasporto. Sono anche ricordo, per noi, di tempi migliori…

La Zecca Svizzera, Berna, e la potente locomotiva da montagna “Coccodrillo” (1919-2019). Celebra il suo centenario una moneta d’oro da 50 Franchi, con millesimo 2019.

I potenti «Coccodrilli» contano fra le locomotive più longeve delle Ferrovie Svizzere. Nella primavera del 1918, le FFS ordinarono, alla Schweizerische Lokomotiv- und Maschinen­fabrik (SLM), 10 locomotive elettriche, destinate alla linea del Gottardo. Esse dovevano percorrere, due volt, la tratta Goldau-Chiasso, in 28 ore, trainando un convoglio del peso di 860 tonnellate. La particolarità strutturale dei «Coccodrilli» consisteva in un supporto mobile tra i carrelli e il telaio della locomotiva. Dal 1919 al 1921, la serie fu incrementata a 33 unità. Oggi, alcuni esemplari sono ancora in funzione ed uno è esposto al Museo dei Trasporti Svizzero. Dal punto di vista turistico, le Ferrovie di Berna propongono, oggi, percorsi, sui quali, i vagoni vengono trainati dalle “Coccodrillo”. La moneta, 2019, è in oro 900/1000, pesa 11,29 g, è in fondo specchio ed ha una tiratura di 5000 esemplari.

Pierantonio Braggio


Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore