ECONOMIA VERONESE | sabato 07 dicembre 2019 15:34

ECONOMIA VERONESE | 16 luglio 2019, 00:17

ROBERTO BOLLE AND FRIENDS: storico raddoppio per la grande danza all'Arena di Verona Opera Festival 2019 - 16 e 17 luglio 2019, ore 21.15

Martedì 16 e mercoledì 17 luglio alle 21.15, per la prima volta dalla fortunata collaborazione con l’Arena di Verona, raddoppia Roberto Bolle and Friends, l’attesissimo appuntamento in coproduzione con Artedanza s.r.l., che da anni registra sold-out e ovazioni avvicinando curiosi di ogni età e appassionati del grande balletto classico, moderno e contemporaneo. Insieme a Roberto Bolle salgono sull'immenso palcoscenico areniano 9 stelle da tutto il mondo, in un programma che spazia da Bach a composizioni inedite, per uno spettacolo straordinario che affascina e unisce nel segno della Danza.

Roberto Bolle all’Arena di Verona ©Andrej Uspenski

Roberto Bolle all’Arena di Verona ©Andrej Uspenski

Per il sesto anno Roberto Bolle and Friends, format ideato dall’étoile milanese, torna all’Arena di Verona e per la prima volta in due date consecutive, per incontrare un pubblico sempre più numeroso richiamato dall’unicità dell’evento e della cornice. L’idea dello spettacolare Gala nasce intorno al 2000, per desiderio dello stesso Roberto Bolle, con lo scopo di portare la grande danza in luoghi solitamente non raggiunti da questa forma d’arte. Dal 2008 il successo è stato enorme in tutto il mondo, dal sagrato del Duomo di Milano a Piazza del Plebiscito a Napoli, da Piazza San Marco a Venezia alla Valle dei Templi di Agrigento, dal Giardino di Boboli a Firenze al New York City Center, coinvolgendo ed entusiasmando ogni volta migliaia di spettatori. Dal 2018 Roberto Bolle è anche protagonista e direttore artistico di OnDance, festa della danza a Milano e Napoli con iniziative dedicate al ballo in ogni sua forma.

Martedì 16 e mercoledì 17 luglio si rinnova la magia nell’antico anfiteatro veronese, con un programma originale ed eclettico e dieci star della Danza internazionale, guidate ovviamente da Roberto Bolle, Étoile della Scala di Milano e Principal Dancer dell'American Ballet Theatre di New York, e illuminate dal suggestivo lighting design di Valerio Tiberi.

I nove Friends sono straordinari talenti da tutto il mondo, uniti eccezionalmente per lo straordinario evento sul palcoscenico dell’Arena di Verona. È un atteso ritorno quello di Angelo Greco e Misa Kuranaga (entrambi Principal Dancer del San Francisco Ballet) che apriranno la serata con il classico Pas de deux da Coppelia e torneranno con le raffinate Soirées musicales di Britten. Dal Ballett Zürich proviene la Principal Dancer Elena Vostrotina, protagonista di due coreografie di William Forsythe, tra cui il Pas de deux In the middle somewhat elevated, che Roberto Bolle non danzava da oltre dieci anni. Russo di natali e Principal Dancer dell’American Ballet Theatre è Danil Simkin, che propone il solo dall’inedito Les Bourgeois e il celebre Pas de Deux dal Don Chisciotte in coppia con la georgiana Maia Makhateli, Principal Dancer del Dutch National Ballet. I due giovani primi ballerini del Teatro alla Scala di Milano Timofej Andrijashenko e Nicoletta Manni propongono il Grand Pas Classique di Auber, mentre Alexandre Riabko (Principal Dancer dell’Hamburg Ballett) e la Guest Artist Stefania Figliossi sono impegnati con Bolle rispettivamente sulle note contemporanee di Simon&Garfunkel e della Serenata di Amerigo Ciervo (de iMusicalia, gruppo folk dedito alla ricerca e alla proposta della musica popolare sannita).

Il programma si completa con un brano originale, che unisce poesia e tecnologia, realizzato appositamente per l’evento: Waves, per la coreografia di Massimiliano Volpini e le musiche di Davide “Boosta” Dileo, fondatore dei Subsonica. Per l’occasione Roberto Bolle danza in un incredibile duetto con il laser, che promette inediti e magici effetti di luce nello spazio unico dell’Arena di Verona.

Ci sono ancora alcuni posti disponibili, Prezzi da 20 a 173 euro.

.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore