ECONOMIA VERONESE | sabato 20 luglio 2019 06:06

ECONOMIA VERONESE | 05 luglio 2019, 19:05

In Arena, “Carmen” di Georges Bizet. Il quarto titolo del 97° Opera Festival 2019, Verona, debutterà sabato 6 luglio.

Il grande lavoro “Carmen”, per la rima volta, in scena a Parigi, nel 1875, avrà luogo, nelle serate 6, 10, 13, 18, 23, 27 luglio 2019, alle ore 21.00; 2, 24, 27 agosto 2019, alle ore 20.45 e 4 settembre 2019, alle ore 20.45. Il capolavoro di Bizet è proposto nello stile di Hugo de Ana, già ideato, per l’inaugurazione 2018.

In Arena, “Carmen” di Georges Bizet.                                                                                                                   Il quarto titolo del 97° Opera Festival 2019, Verona, debutterà sabato 6 luglio.

L’immortale sigaraia di Bizet, coraggiosa, focosa e fragile, seducente e demone, musa e fuorilegge, torna protagonista all’Arena di Verona, dove, dal 1914, è l’opera più amata e rappresentata, insieme ad Aida. L’immortale storia di Carmen torna in scena, nello stile pensato, come cennato, dal regista, scenografo e costumista argentino, Hugo de Ana, già noto ed apprezzato, per avere già allestito, per l’Arena veronese, con successo, produzioni come Nabucco, Il Barbiere di Siviglia e Tosca – quest’ultima, pure in cartellone, quest’anno. Si vedrà, quindi, una Carmen anni Trenta del Millenovecento, quale donna non conforme alla società dell’epoca, donna. che seduce e crea timore, allo stesso tempo, donna, che rivendica la sua indipendenza e la sua personale libertà, in una Sevilla popolare. Grandi artisti di valore caratterizzeranno le dieci rappresentazioni, che saranno affidate al M° Daniel Oren, direttore musicale del Festival 2019, alla guida dell’Orchestra areniana, del Coro, preparato da Vito Lombardi, con il ballo, coordinato da Gaetano Petrosino, con numerosi figuranti e i Tecnici dell’Arena di Verona, e con il gradito ritorno dei giovanissimi componenti del Coro di Voci bianche A.LI.VE. diretto da Paolo Facincani, www.arena.it.

Pierantonio Braggio


Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore