ECONOMIA VERONESE | mercoledì 16 ottobre 2019 07:43

ECONOMIA VERONESE | 05 luglio 2019, 19:07

Filatelia - 15 luglio 2019… Tre emissioni dal Sovrano Militare Ordine di Malta.

a) San Giovanni Battista, patrono del Sovrano Ordine di Malta. Nel dipinto di Andrea Mantegna (1431-1506), conservato a Milano nel Castello Sforzesco, San Giovanni Battista, in primo piano, indica, con la mano destra, il piccolo Gesù, risaltando la sua missione di Precursore del Salvatore. La Vergine Maria siede in una mandorla luminosa, circondata da cherubini. L’assenza di trono allude a Maria Assunta in cielo. Ai suoi lati, oltre San Giovanni Battista, sono raffigurati San Gregorio Magno, San Benedetto e San Gerolamo. Tutto, su un foglietto, che contiene un francobollo da € 3,90 ed un pezzo da € 3,60; b) Effigie di S. A. Em.ma il Gran Maestro del Sovrano Ordine.

Filatelia - 15 luglio 2019…                                                                                                                                                           Tre emissioni dal Sovrano Militare Ordine di Malta.

IL 2 maggio 2018, Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto è stato eletto 80° Gran Maestro del Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta. Nominato a vita, quale Sovrano e Superiore religioso, si dedica pienamente all’incremento delle opere melitensi ed sarà d’esempio, per tutti i membri, nell’osservanza religiosa. Serie di sei pezzi, nei valori di 0,05 – 0.10 – 1,10 – 1,15 – 2,40 e 2,60 €; c) Arte dell’oreficeria. Tra gli innumerevoli capolavori dell’arte orafa, strettamente correlata con la gioielleria, i francobolli presentano il particolare del pendente di una collana, in oro, etrusca, del VI secolo a.C. raffigurante il dio fluviale Acheloo. Figlio di Oceano e di Teti, lottò contro Eracle per la mano di Deianira. Era considerato padre delle acque dolci e delle fonti, e invocato nei sacrifici, nelle preghiere e nei giuramenti. Veniva raffigurato nel sembiante di un toro o, particolarmente dagli etruschi, con la testa di uomo barbuto e con corna di toro. Marco Aurelio fu imperatore dal 121 fino alla morte, avvenuta per malattia nel 180. E’ ricordato anche come un imperante filosofo stoico, autore dei Colloqui con se stesso. Il bruciaprofumi, conservato a Venezia, nel Tesoro della Basilica di San Marco, è a forma di piccolo edificio, a pianta centrale, sormontato, da cinque cupole e da altri elementi, che esaltano la splendida lavorazione a filigrana. La fibula a staffa, particolarmente usata nei secoli V e VI, era formata da un elemento arcuato, che univa le così dette placche di testa, con le placche di piede. Realizzate, per fusione di una lega d’argento o di bronzo, venivano decorate, con l’applicazione della doratura e l’inserimento di smalto, paste vitree. La celata, di cui il francobollo presenta un magnifico esemplare, si sviluppò in Europa nel XV° secolo. Era un elmo, che copriva integralmente la testa, disgiunto completamente dagli altri elementi dell’armatura, non inficiando i movimenti della testa. Frequentemente era ornata da un cimiero, come elemento decorativo. Valori: 0,05 – 1,00 – 1,10 – 1,15 – 2,00 – 2,60 €, www.orderofmalta.int.

Pierantonio Braggio




Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore