SPORT | sabato 20 luglio 2019 06:08

SPORT | 16 giugno 2019, 00:00

Grande vittoria in solitaria di Fabio Mazzucco al Giro D'Italia U23, il Veneto primeggia.

Giro Under 23: 3a tappa: Sesto Fiorentino - Gaiole in Chianti: Il Veneteo primeggia. Una cavalcata in solitaria, da grande atleta, ha portato il padovano Fabio Mazzucco, classe 1999, a vincere oggi domenica 16 giugno 2019, la terza tappa del Giro d'Italia Under 23, ed ad indossare la Maglia Rosa di leader della classifica spodestando gli atleti inglesi e la Maglia Bianca di miglior giovane.Il C.T. lo ha onorato presenziando sul palco della premiazione.

Sopra la foto del vincitore sotto le sue dichiarazioni in esclusiva

Sopra la foto del vincitore sotto le sue dichiarazioni in esclusiva

Il dominio incontrastato degli inglesi  nelle prime tre tappe è stato interrotto da una azione solitaria  di Fabio Mazzucco che  prima in coppia poi da solo   è giunto fino al traguardo. Sembrava che il giro  fosse stregato per gli italiani, ed invece la classe e la grinta  dell'atleta della Trevigiani   ho interrotto il predominio   straniero. L'atleta  padovano va anche ringraziato  per lo stile, il senso di lealtà,  verso il compagno di fuga tedesco; infatti  verso  fine gara gli ha rilasciato un gesto di simpatia e rispetto, immortalato dalle telecamere, nel  momento in  cui lo ha staccato, quando il ragazzo tirolese a causa di un  problema meccanico si è sostanzialmente fermato. Mazzucco lo ha salutato e senza scattare  ha proseguito per involarsi  verso la vittoria. E pensare che anche lui, chilometri prima, aveva sopportato una foratura durante la fuga e si era dovuto fermare sul tratto di strade bianche;  ciò nonostante ha riagguantato il compagno di fuga e vinto per distacco.  Che dire: una grande promessa del ciclismo italiano, un giovane integro  che darà molte soddisfazioni  al mondo ciclistico  se verrà ben gestito e se saranno  valorizzate le sue innate qualità da passista scalatore. Intanto  Fabio si gode  la maglia  rosa ma anche quella di  milgior giovane

Ma non vanno dimenticati  anche  altri atleti  veneti che  al termine della tappa odierna sono sugli allori , a dimostrazione che il ciclismo  veneto  primeggia  in questi anni di minor esaltazione  del ciclismo nazionale. E parliamo del veneziano Riccardo Bobbo, fortissimo passista che indossa la maglia intergiro, e quella rossa a punti indossata da Nicola Dalla Valle

 Giro Under 23: 3a tappa: Sesto Fiorentino - Gaiole in Chianti

Files:
 Whats App Audio 2019-06-16 at 19.37.42 1  (164 kB)

em. z.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore