ECONOMIA VERONESE | mercoledì 16 ottobre 2019 07:40

ECONOMIA VERONESE | 15 giugno 2019, 11:47

Federazione Maestri del Lavoro d’Italia. Importanti realizzazioni, premiate, a Verona.

Durante l'Assemblea provinciale dei Maestri del Lavoro di Verona, tenutasi, il 18 maggio 2019, sono stati considerati meritevoli di riconoscimento, sei studenti di Istituti Tecnici e Professionali della provincia di Verona, ai quali, il console provinciale, Paolo Menapace, ha consegnato sei borse di studio, da 300.-€ ciascuna, per statuto, destinate a sostegno della vita scolastica formativa. I premiati: Manuel Gasparini, Pietro Lugoboni ed Asia Fedeli, frequentanti Istituti Tecnici, e Pietro Dai Prè e Tommaso Arduini, studenti di Centri di Formazione Professionale. Una borsa speciale, per studi ad indirizzo turistico e offerta dalla società Futurum spa, Lazise, Verona, è stata assegnata a Natascia Montrone.

Federazione Maestri del Lavoro d’Italia. Importanti realizzazioni, premiate, a Verona.


"E' uno dei momenti più significativi delle attività, legate alla scuola-lavoro – ha affermato l'assessore del Comune di Verona, Francesca Toffali – perché il mondo del lavoro, rappresentato dai Maestri del Lavoro, impatta direttamente con la scuola, palestra di insegnamenti, ma, anche di indirizzi lavorativi. Oggi, che il lavoro è un bene preziosissimoha continuato l'Assessore – formare, con la scuola, nuovi e preparati lavoratori è più che mai indispensabile, sia per gli imprenditori, che per il nostro tessuto sociale e produttivo. Il sostegno, a poter continuare gli studi, a studenti meritevoli, è azione di grande spessore, che va additata alla nostra intera comunità", I Maestri del Lavoro hanno anche premiato, con targa, Alberto Pomari, insignito dell’onorificenza di ‘Alfiere del Lavoro’, dal Presidente della Repubblica, l'8 novembre 2018, per l'alto risultato ottenuto, negli studi superiori. Una targa è stata assegnata, quindi, al comandante del terzo stormo Aeronautica Militare di Villafranca, Verona, col. Francesco De Simone, al primo maresciallo, Lorenzo Di Giorgi, ed al primo luogotenente, Arturo Russ, per il loro fortissimo loro impegno, nelle attività di difesa della Patria. Solidea Faedo ha ritirato la targa destinata all’ A.L.S Onlus, che opera, con volontari, nei servizi di primo soccorso, nell'area di Colognola ai Colli, mentre a Lorenza Fraccaroli è stata assegnata la targa, per le attività, legate alla sezione veronese della Associazione Italiana Sclerosi Multipla. "Attenzione ad Enti e ad Associazioni, impegnate, nel territorio, per il bene comune, è sempre da noi considerata – ha sottolineato il console Menapace – ed ogni anno, ne evidenziamo almeno tre, cercando di diversificare il territorio provinciale, proprio, per mettere in luce chi, spesso, lavora, in silenzio e sotto traccia, ma compiendo azioni umanitarie di grande rilievo, degne di essere considerate, almeno con un modesto riconoscimento, come il nostro". Ringraziamo Sergio Bazerla, per i dati fornitici, di cui sopra, ed esprimiamo, al tempo, come, del resto sempre pensato, massimo riconoscimento ai Maestri del Lavoro – lavoro, che significa forte e costante impegno, sacrificio, ideazione e costruttività, con creazione di ricchezza e, quindi, di positivo contributo alla società. Di grande spessore è anche la premiazione di giovani, che s’impegnano nella propria formazione, oggi, come un tempo, assolutamente necessaria, data la sempre maggiore tecnicizzazione del lavoro e l’esigenza, imposta dalla globalizzazione, dell’impresa, fonte d’occupazione e di evoluzione economica, di disporre di personale aggiornato e in grado di fare fronte, costruttivamente e nell’immediato, ove possibile, ad una tecnologia, che aiuta sì, ma solo se dettagliatamente conosciuta e praticata.

Pierantonio Braggio


Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore