ECONOMIA VERONESE | domenica 16 giugno 2019 11:52

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | 11 giugno 2019, 08:30

48ª Festa del Vino Custoza DOC 2019. Successo dovuto alla Pro Loco ed al suo volontariato.

Si è tenuta nei giorni 7-10 giugno 2019, la 48ª Festa del Vino Custoza DOC, basata soprattutto sull’importante concetto – come recita il titolo dell’evento – della promozione d’un vino eccezionale, che, appunto deriva dai vigneti delle colline di Custoza e che, con il complesso, dei lavori agricoli e di vinificazione – tutto, in base a Disciplinare – che esso richiede, costituisce massima ricchezza, per il fecondo territorio di Custoza e di Sommacampagna. Territorio, che è suolo fecondo, di massima, per un’eccellente uvaggio e produzione vinicola, con i vitigni autoctoni Gargànega, Trebbianello e Bianca Fernanda.

48ª Festa del Vino Custoza DOC 2019. Successo dovuto alla Pro Loco ed al suo volontariato.

Uve, queste, atte a dare il meglio del terroir di Custoza e un succo d’uva, quindi, che, non solo è apprezzatissimo in Italia, ma, anche, sempre più, all’estero. L’evento inaugurazione, ottimamente organizzato dalla locale Pro Loco, in collaborazione con il Comune, è stato inaugurato ufficialmente. il pomeriggio dell’8 giugno, con la studiatissima musica dell’ottimo Corpo bandistico di Sommacampagna – musica e vino, formano sempre una straordinaria coppia, mai dimenticando che “… bòn vìn e ‘n bòn bicér, gòde la serva e ànca ‘l cavaliér! – con la presentazione della kermesse, con il saluto delle Autorità, con la premiazione – a seguito del 48° Concorso Enologico del Custoza DOC – di diverse Cantine locali, nonché, con un fine concerto, all’aperto…, offerto dal Corpo bandistico citato. Non si può non dire, anche se ovvio, che sui tavoli gastronomici, dominavano, numerosissime, le bottiglie di Custoza DOC, che, con il suo profumo e la sua brillantezza, rallegrava e creava serenità, resa straordinaria da un paesaggio, nel quale, il verde dei vigneti, straordinariamente, sorrideva e pace portava all’animo dell’osservatore. Animatore attento della manifestazione è stato l’acclamato Elio Franchini, antico ed attivo presidente della Pro Loco e, al tempo, presidente della Confraternita del Vino di Custoza DOC. Presenti all’evento, erano anche – non potevano mancare! – la Confraternita del Gallo Verde, Calmasino; l’Imperial Castellania di Suavia, Soave; la Confraternita del Bardolino, Bardolino, e il Sovrano et Nobilissimo Ordine dell’ “Amarone e del Recioto” - SNODAR”, Sant’Ambrogio di Valpolicella, Verona.


Pierantonio Braggio


Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore