ECONOMIA VERONESE | venerdì 24 maggio 2019 23:57

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | 17 maggio 2019, 00:00

Azioni Enel S.p.A.: un investimento da fare?

L’Enel S.p.A. (Ente Nazionale per l’Energia Elettrica) è una dei maggiori operatori integrati a livello globale nel settore dell’energia elettrica e gas. È attualmente la 84esima compagnia al mondo per capitalizzazione (48,9 miliardi di euro) e fatturato (76,64 miliardi di euro) e la maggiore utility europea.

Azioni Enel S.p.A.: un investimento da fare?

Basti pensare che gran parte della fornitura di energia elettrica e gas in Italia è garantita proprio dall’Enel o da compagnie ad essa associate per farsi un’idea dell’importanza della società nel nostro mercato.

La compagnia è ufficialmente registrata in Italia, per quanto i suoi servizi e le sue compagnie associate siano attive in gran parte del mondo. Le sue quotazioni nell’ indice FTSE MIB della borsa di Milano riportano ottimi e costanti risultati da parecchi anni, dimostrandosi un titolo ideale ove investitori di tutti i tipi possono sperimentare le proprie strategie di investimento.

Perché investire in titoli Enel S.p.A.?

Il trading sui titoli di grosse compagnie è un ottimo punto di partenza per traders alle prime armi e un investimento sicuro, invece, per traders esperti: le informazioni necessarie a fare le vostre analisi, infatti, sono facilmente reperibili e la grande popolarità del titolo vi facilita notevolmente il lavoro di analisi.

Sui titoli più famosi, infatti, non sarà affatto difficile reperire svariate analisi da poter porre a confronto per poter delineare una vostra strategia di investimento, e per la Enel S.p.A. il discorso non differisce: la maggior parte dei canali di informazione mette a disposizione analisi in tempo reale sull’andamento del titolo, riportando spesso anche informazioni di non facile reperibilità per poter mettere il singolo investitore nella condizione di scegliere e farsi una propria idea in totale libertà e trasparenza.

Anche nel caso di fasi ribassiste il valore delle azioni Enel viene costantemente monitorato non solo per poterne prevedere gli sviluppi futuri, ma anche per permettere operazioni di diverso tipo, capaci comunque di portare profitto.

Non dimenticatevi mai, infatti, che le aziende con rilevanza mondiale attirano anche investitori istituzionali, capaci di mettere in movimento ingenti capitali e capaci di determinare, con le loro scelte, l’andamento del titolo. Informarsi è sempre e comunque l’operazione principale da fare, soprattutto laddove l’interesse per il titolo è alta, e la liquidità che ne caratterizza il mercato permette elevati profitti.

Cosa si prevede per il titolo Enel S.p.A.?

La principale caratteristica del titolo Enel S.p.A. è l’interesse mostrato per esso da investitori istituzionali, ovvero da investitori capaci di inserirsi sul mercato con ingenti capitali. L’interesse per il titolo Enel non è affatto sceso nemmeno nelle fasi ribassiste tanto che gli analisti hanno sempre e comunque riscontrato bassissimi valori di volatilità giornaliera anche laddove i volumi di scambio erano in calo rispetto alla media mobile dei volumi del mese precedente.

Se il calo dei volumi, infatti, è indice di un ribasso delle quotazioni del titolo, la volatilità comunque bassa caratterizza la decrescita come un’oscillazione del titolo controllata e determinata nel tempo, lontana dal poter presentare brutte sorprese ai traders.

Il controllo sul trend si mantiene assai alto e dal grafico del titolo si evince un certo ordine, con bassi rischi.

Il tutto rispecchia effettivamente la natura della compagnia, maggiore utility integrata per capitalizzazione in Europa e storico fornitore di energia elettrica e gas italiana, ormai simbolo dell’intero settore (I.P.)            

s.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore