ECONOMIA VERONESE | lunedì 19 agosto 2019 02:36

ECONOMIA VERONESE | 10 maggio 2019, 12:48

La segnalazione acustica scatta insieme al verde… Più sicuro l’attraversamento stradale, soprattutto per cittadini con disabilità visiva.

Sono in via attuazione nuovi attraversamenti semaforici, adatti a non vedenti. Non è che, in Verona, non ve ne siano, ma ne aumenterà la disponibilità. I punti, in cui i nuovi impianti entreranno in azione, sono stati individuati, in base anche a segnalazioni di cittadini e dell’Unione Italiana dei Ciechi e Ipovedenti. La cosa non sarà in funzione nell’immediato, in quanto va emanato un relativo bando di realizzazione, ma sarà senz’altro concretizzata.

La segnalazione acustica scatta insieme al verde…                                                                                                            Più sicuro l’attraversamento stradale, soprattutto per cittadini con disabilità visiva.

Lo garantisce il fatto, che sono disponibili 122.000 euro, metà dei quali finanziati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in quanto il Comune di Verona gode del contributo di 61.250 euro, pari al 50 per cento della spesa complessiva prevista. Gli attraversamenti, oggetto d’attenzione, si trovano: in Borgo Venezia, in via Zeviani, all’incrocio con via Pisano, vicino agli uffici Ulss, e in via Banchette. In zona Stazione, saranno adeguati i semafori, in via Città di Nimes e a Ponte Navi, per gli utenti dell’Università. Ancora, in alcune zone trafficate di Verona sud: in via dei Grolli e delle Polidore, nelle vicinanze del Policlinico di Borgo Roma, e in via Colonnello Fasoli. Un nuovo semaforo, con dispositivo acustico, sarà invece realizzato in via Sommacampagna, di fronte agli uffici del Ministero delle Finanze. Hanno presentato l’importante iniziativa l’assessore Luca Zanotto, il capogruppo di Lega Nord, Anna Grassi e l’ing, Michele Fasoli.

Pierantonio Braggio


Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore