ECONOMIA VERONESE | venerdì 24 maggio 2019 23:55

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | 10 maggio 2019, 12:46

“Bollicine in torre”, a Verona, dal 10 al 12 maggio 2019. III edizione della degustazioni di spumanti selezionati in Piazza dei Signori e brindisi, sulla Torre dei Lamberti.

A Verona, da venerdì 10 a domenica 12 maggio, dunque, la III edizione del prestigioso evento “Bollicine in Torre”: in Piazza dei Signori e sulla Torre dei Lamberti, il punto panoramico più elevato, che domina e mostra, al completo, la città. Protagoniste saranno, venerdì e sabato, dalle ore 17,00 alle 23,00, e domenica, dalle 15,00 alle 20,00, bollicine da tutto il mondo, accuratamente selezionate, accompagnate da eccellenze gastronomiche e tali da creare un’esperienza sensoriale, degno d’essere vissuto, nell’elegante e conviviale salotto della storica piazza di Verona.

“Bollicine in torre”, a Verona, dal 10 al 12 maggio 2019. III edizione della degustazioni di spumanti selezionati in Piazza dei Signori e brindisi, sulla Torre dei Lamberti.

Ad animare l’evento ci saranno: venerdì, l’arpista Diane Peters, sabato, il pianista Daniele Rotunno, e, domenica, alle ore 17.00, l’esibizione degli ‘Sbandieratori di San Bonifacio’. Caratterizzeranno l’evento oltre 70 etichette provenienti, da tutto il mondo, e la possibilità di fare un brindisim sulla Torre dei Lamberti. Fra le proposte di questa edizione ci sarà l’Extra Brut di Cave Mont Blanc, spumantizzato a 2373 m di altezza, le bollicine premiate all’ultimo Challenge Euposia, ovvero, il Gran Cuvée Bianca di Villa Rinaldi, il “Best of East Europe” Gospoja dalla Croazia, il “Best International” Bodega Cruzat Mendoza dall’Argentina; i migliori spumanti rosé biologici e autoctoni del Sud Italia, il vino con il sigillo reale della Regina d’Inghilterra, il Camel Valley, gli champagne Jeeper e Dominique Massin, i Franciacorta di Ca’ dei Ronchi, il Pinot Nero dell’Oltrepo Pavese di Jako Wine, il Trentodoc di Madonna delle Vittorie e gli spumanti dei vitigni autoctoni dell’Abruzzo di Biagi. Il brindisi in Torre dei Lamberti, a più di 80 metri d’altezza con vista mozzafiato, su tutta la città, è curato dal Consorzio Tutela Lessini Durello DOC, che presenta in degustazione le due denominazioni “Lessini Durello”, Metodo Italiano, prodotto in autoclave con Metodo Martinotti, e “Monti Lessini”, Metodo Classico per lo spumante ottenuto con rifermentazione in bottiglia. Nella piazza sottostante la Torre, stands gastronomici proporranno, tra gli altri, il Formaggio Monte Veronese Dop, la pasta artigianale e i risotti della Locanda le 4 Ciacole, arrosticini abruzzesi, salumi accompagnati dall’antico pane di tradizione contadina e tante altre tipicità. Un biglietto, da €10 darà diritto a cinque gettoni per le degustazioni, al bicchiere celebrativo in tritan e relativa tracollina porta-bicchiere, a un ingresso di salita alla Torre dei Lamberti e a un biglietto per la Funicolare di Castel San Pietro, entrambi validi fino al prossimo 30 settembre 2019. Ogni vino avrà un proprio valore in gettoni pari alle indicazioni dell'espositore, situate a ogni stand e alla cassa. Per accedere a ulteriori degustazioni, il pubblico, già in possesso del bicchiere della manifestazione, potrà acquistare altri gettoni da consegnare agli stand degli espositori, in cambio della degustazione desiderata, in base al valore della stessa. Le degustazioni gastronomiche si acquisteranno direttamente agli stand dedicati. Informazioni più dettagliate e l’elenco completo degli spumanti presenti profilo dell’evento al seguente link: www.facebook.com/events/1844885745615710/. Da notare l’eccellenza del Durello Lessini, uno spumante straordinario, dal vitigno autoctono “Durella”, caratteristico della collina dell’Est veronese, che, per le sue caratteristiche, si consoliderà sicuramente come “Spumante di Verona”. Quanto alla Torre dei Lamberti ed alla Funicolare, che porta al Castello San Pietro – ulteriore, grande punto d’osservazione di Verona e del suo Adige – si tratta di due importanti risorse della città scaligera, che curate da AGEC, Verona, sono sempre più prese in considerazione dalla cittadinanza e dai flussi turistici. Hanno presentato il descritto evento Filippo Rando, assessore alle Manifestazioni del Comune di Verona, Roberto Niccolai, presidente AGEC, Aldo Lorenzoni, direttore Consorzio Tutela Durello Lessini DOC, Paolo Fiorini, presidente del Consorzio Tutela Durello Lessini DOC, Paola Giagulli, direttore del Consorzio di Tutela del formaggio Monte Veronese DOP, Alessandro Medici, presidente Associazione Culturale Hostaria, organizzatrice dell’evento e il giornalista-moderatore Leonardo Rebonato.

Pieerantonio Braggio



Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore