ESPRIME CULTURA | lunedì 19 agosto 2019 02:36

ESPRIME CULTURA | 29 aprile 2019, 22:04

Ezio Bosso debutta all’Arena di Verona

Il prossimo 11 agosto 2019 tornano i Carmina Burana di Carl Orff, il grande affresco musicale di poesia medievale che per la terza volta risuonerà tra le antiche pietre dell’Arena di Verona.I 24 quadri musicati da Orff, prevalentemente in latino, alcuni in tedesco antico ed uno in provenzale, sono tratti da una raccolta di testi poetici medievali dell’XI e XII secolo ritrovati nel monastero bavarese di Benediktbeuern, nei pressi di Bad Tölz in Baviera, e tramandati da un importante manoscritto contenuto in un codice miniato del Tredicesimo secolo, il Codex Latinus Monacensis 4550 o Codex Buranus: da qui il termine Carmina Burana, introdotto nel 1847 dallo studioso Johann Andreas Schmeller in occasione della prima pubblicazione del manoscritto.   Il Direttore, debuttante in Arena, sarà il M° Ezio Bosso, il quale ha commentato con piacevole stupore la sua nomina per questo evento dal richiamo internazionale. Protagonisti della serata l’Orchestra e il Coro della Fondazione Arena di Verona, i cori di voci bianche A.LI.VE. e A.d’A.MUS. Solisti la soprano Ruth Iniesta, il controtenore Raffaele Pe e il baritono Mario Cassi.

Ezio Bosso debutta all’Arena di Verona

I 24 quadri musicati da Orff, prevalentemente in latino, alcuni in tedesco antico ed uno in provenzale, sono tratti da una raccolta di testi poetici medievali dell’XI e XII secolo ritrovati nel monastero bavarese di Benediktbeuern, nei pressi di Bad Tölz in Baviera, e tramandati da un importante manoscritto contenuto in un codice miniato del Tredicesimo secolo, il Codex Latinus Monacensis 4550 o Codex Buranus: da qui il termine Carmina Burana, introdotto nel 1847 dallo studioso Johann Andreas Schmeller in occasione della prima pubblicazione del manoscritto.
 
Il Direttore, debuttante in Arena, sarà il M° Ezio Bosso, il quale ha commentato con piacevole stupore la sua nomina per questo evento dal richiamo internazionale. Protagonisti della serata l’Orchestra e il Coro della Fondazione Arena di Verona, i cori di voci bianche A.LI.VE. e A.d’A.MUS. Solisti la soprano Ruth Iniesta, il controtenore Raffaele Pe e il baritono Mario Cassi.

F.Avesani

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore